Uomini e Donne fa il boom di ascolti nell’ultima puntata. Tornerà a settembre?

By on maggio 30, 2015
Foto Maria De Filippi

Pochi programmi in Tv possono vantare ascolti e bacino di pubblico come quelli che da settembre scorso fino a ieri ha raccolto Uomini e Donne, il talk show sentimentale condotto dalla Queen Mary, Maria De Filippi, con i sempreverdi Tina Cipollari e Gianni Sperti nelle vesti dei temibili opinionisti sempre pronti a smascherare chi tra i/le corteggiatori/trici è venuto/a solo soltanto per specchiarsi nelle telecamere, e nell’ultima puntata andata in onda venerdì 29 maggio, la stagione televisiva 2014/2015 di questo programma di punta del palinsesto Mediaset ha fatto un vero e proprio boom di ascolti.

Ben 3.227.000 telespettatori per il 24.03% di share sono rimasti incollati agli schermi per assistere alla scelta dell’italo-argentino Fabio mentre su Rai Uno Torto o Ragione? Il verdetto finale ha raccolto solo 1.398.000 spettatori, share del 11.10%, e il segmento de La vita in diretta – la coppia Liorni-Parodi saranno riconfermati? -chiamato Italia in diretta in onda dalle 14.05 alle 15.00 l’hanno seguito 1.318.000 telespettatori per l’8.69% di share.

In quest’edizione di Uomini e Donne molte coppie si sono formate a partire da Teresa Cilia e Salvatore Di Carlo, che tra tanti litigi la loro burrascosa relazione sembrerebbe reggere nonostante una loro partecipazione a Temptation Island poi smentita li avrebbe messi in serio pericolo come coppia, a quella tra Andrea Cerioli e Valentina Rapisarda, da lui scelta al di fuori del programma, fino alla coppia che più aveva appassionato il pubblico di Canale 5, ovvero quella composta da Jonàs Berami, attore della soap Il segreto, e Rama Lila Giustini che purtroppo è scoppiata come vi avevamo comunicato qualche giorno fa.

Valentina Dallari, dopo un trono per nulla facile, costellato da lacrime e rabbia, è uscita dallo studio per mano ad Andrea mentre il tronista Amedeo ha ringraziato la De Filippi per avergli dato la possibilità di conoscere la sua bella Alessia. E se il trono classico alla fine si è concluso con la consueta pioggia di petali di rosa, non si può dire lo stesso del seguitissimo trono over dove dame e cavalieri non hanno ancora trovato l’amore che non ha età.

La coppia che più ha tenuto banco, almeno negli ultimi mesi di quest’edizione, è stata quella composta dal gabbiano fiorentino Giorgio e la dama torinese Gemma, ribattezzati Gem e George, che ancora non hanno varcato insieme la soglia della porta Exit se non per andare a essere intervistati a cuore aperto da Barbara d’Urso. E se speravamo che Barbara De Santi potesse non tornare più allora ci sbagliavamo della grossa perché il suo rientro ha nuovamente smosso le acque del trono over con la battaglia per la verità combattuta contro il suo ex compagno Davide che l’ha accusata di essere un personaggio. E se volete rivedere tutte le coppie che sono riuscite a formarsi potete leggere qui il resoconto della puntata trono over in love andata in onda mercoledì.

Visti gli ascolti raccolti durante l’arco della stagione crediamo che a settembre rivedremo le dame e i cavalieri alla corte di Maria De Filippi nuovamente seduta su quello scalino. Ma ci saranno delle novità? Vedremo più troni rosa rispetto agli azzurri? Verranno cambiate o modificate le dinamiche del corteggiamento oppure formula che vince non si cambia? E voi, cari lettori, credete che questo successo sia meritato oppure no? E se poteste cosa cambiereste di Uomini e Donne? Fatecelo sapere.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016) e Supervisore, scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

One Comment

  1. Rossella

    maggio 30, 2015 at 15:36

    Penso che alcune volte si usino due pesi e due misure nell’esprimere un giudizio. La parte finale del trono di Fabio mi ha ricordato la scelta di Lucia. Fabio e Costantino hanno modi di fare talmente diversi che sarebbe impossibile metterli a confronto, eppure qualche similitudine è stata chiaramente ravvisabile. Che dire? Mi sarei aspettata una lettura diversa da parte dei giornali perché al posto di Silvia avrei preferito essere eliminata due o tre puntate prima. Ad ogni modo penso che si sia incartato in assoluta buona fede… era visibilmente emozionato. Il punto è che gli italiani danno l’idea di concentrarsi sui dettagli, di prenderli a pretesto per elaborare teoremi che di fondo nascondono simpatie o antipatie.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *