Uomini e Donne, trono classico: la scelta di Amedeo Andreozzi trasmessa oggi

By on maggio 21, 2015
foto maria de filippi uomini e donne

Oggi su Canale 5 alle 14.45 è cominciata una nuova puntata di Uomini e Donne, dedicata questa volta al trono classico. Oggi è stata una puntata importante per il programma e per i suoi seguaci: quella della scelta di Amedeo Andreozzi che abbiamo ampiamente anticipato nei giorni scorsi. La puntata si è aperta con l’ingresso di Marco Fantini e Beatrice Valli: i due sono insieme da un anno ormai, convivono felicemente a metà strada tra i loro paesi di nascita e stanno costruendo la loro vita insieme.

“Nonna sta benissimo e vi saluta tutti” ha dichiarato la bella Beatrice, come dimenticare quel personaggio colorato rappresentato da sua nonna che per un breve periodo ha fatto capolino anche nel trono over di Uomini e Donne? Tornando al presente l’attenzione si è focalizzata subito su Amedeo Andreozzi e sulle sue ultime esterne rispettivamente con Veronica, Livia e Alessandra, decisive per la scelta che abbiamo visto affrontare oggi. Alessia era stata recentemente eliminata proprio dal tronista che aveva dichiarato di non provare lo stesso sentimento provato invece dalla corteggiatrice.

Le ragazze non erano al corrente dell’evento di oggi, hanno scoperto solo una volta cominciata la puntata che Amedeo di lì a pochi minuti avrebbe scelto la compagna con cui intraprendere una relazione fuori da Uomini e Donne. Tra congetture, ipotesi degli opinionisti e facce misteriose di Amedeo è arrivato il momento tanto atteso delle poltrone rosse. Il suo percorso enigmatico ha confuso le idee di tutti i presenti. La prima ad entrare alla corte di Amedeo è stata Livia, “Mi è piaciuto il tuo modo di fare ma non sei la mia scelta”. Poi è toccato ad Alessandra: “Ho apprezzato il fatto che hai superato i tuoi limiti per farti conoscere ma purtroppo non sei la mia scelta”. Per ultima è entrata Veronica, stando alle presenti lo studio ha ben pensato – tra diversi mormorii e dubbi – fosse proprio lei la scelta finale e invece no, nonostante Amedeo le abbia preso le mani tra le sue. Nemmeno lei è la sua scelta.

Da qui in poi la situazione è cominciata ad essere chiara. Amedeo aveva voluto vedere in separata sede la reazione di Alessia al momento dell’eliminazione. Forse sono state proprio le sue lacrime a convincerlo. Alessia è stata convocata dalla redazione con la scusa di girare confessionali e altro, ed è stata fatta entrare come se nulla fosse. Alla ragazza è stato mostrato un video che ha ripercorso la sua storia con Amedeo all’interno del programma con la canzone de Il Volo “Grande amore” come sottofondo musicale, e sulle note più importanti è entrato – correndo – proprio Amedeo ad abbracciarla e finalmente a sceglierla, tra un tripudio di petali ed applausi. Questa è stata sicuramente una delle scelte più intense e meglio riuscite dell’ultimo periodo della trasmissione.

Non resta che aspettare le scelte di Fabio Colloricchio e Valentina Dallari che si registreranno proprio oggi nel tardo pomeriggio, nel frattempo facciamo tanti auguri alla coppia appena nata proprio grazie a Uomini e Donne: Amedeo Andreozzi e Alessia Messina. Congratulazioni!

About Stefania Cicirello

La sua tana attualmente è a Milano, la chiamano Ahnia ed è speaker radiofonica su Radio Danza dove conduce un programma in diretta tutti i venerdì dalle 17.00 alle 19.00. Indirizzo di studi prettamente artistico, Stefania parla tanto, viaggia e sogna di girare il mondo, disegna e respira l'aria delle sale di danza da quando aveva 5 anni. A 17 anni la sua prima esperienza all'interno di uno studio televisivo nei panni di una timida e impacciata valletta al fianco di Maurizio Mosca: di calcio non capiva nulla allora e poco è cambiato ma se le date la Moto Gp saprà intavolare la migliore delle discussioni da bar. Con la sua personalità creativa si interessa di grafica, fotografia, musica, danza e...tv!

One Comment

  1. Rossella

    maggio 21, 2015 at 16:48

    Che dire? E’ stata la loro scelta e questo l’ha resa molto più vera. In quanto al pubblico penso non sia scattato un meccanismo d’identificazione importante; infatti per quanto mi riguarda penso che mi sarei ripresentata in puntata per definire la mia posizione davanti al pubblico e al centouno percento avrei risposto di no per ragioni di ordine pratico.
    Ciò non toglie che le dichiarazioni di Amedeo mi avrebbero fatto veramente tanto piacere. Questo è ovvio. Come ripeto si tratta del mio modo di concepire la scena pubblica… soprattutto in previsione di quello che dovrebbe essere il fidanzamento vissuto cristianamente!
    In pubblico oltre a distinguere le situazioni formali da quelle informali distingua anche quelle in cui incontro persone che mi conoscono da quelle in cui sono sola tra la folla; in presenza di conoscenti sarò la compagna del mio fidanzato, non la fidanzata fissa nel suo ruolo… giammai potrei accettare qualche sua puntualizzazione sul mio conto perché dal mio punto di vista siamo una cosa sola (o non siamo) e non occorre aggiungere altro. Il confronto con i personaggi pubblici talvolta ti confonde ma l’idea di fondo resta la stessa. Si sorride, si è complici anche solo con lo sguardo, si sta in compagnia per vivere in senso pieno la solidarietà e per evitare che qualcuno prenda il nostro posto.
    Anche volendo non potrei fare un’eccezione perché la gelosia femminile ha una natura diversa da quella maschile.
    L’uomo teme il tradimento mentre la donna prova fastidio davanti alla figura femminile che neanche cerca di sostituirsi a lei : lo fa.
    Sono note di stile che non si possono tralasciare quando insegui un altro ideale di vita.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *