Uomini e Donne, trono over: preoccupazione per Gemma, Giorgio le fa male?

By on maggio 25, 2015
foto gemma e giorgio uomini e donne

Oggi lunedì 25 maggio, su Canale 5 alle 14.45 è andato in onda un altro capitolo del trono over di Uomini e Donne e per iniziare nel migliore dei modi si è dedicata un’ampia parentesi alla love story tormentata tra Giorgio e Gemma. Lei completamente innamorata, lui coinvolto ma interessato a conoscere altre donne. Questa settimana è la volta della signora Cristiana e Laura Jane, vecchia conoscenza del programma di Maria De Filippi.

Giorgio e Cristiana sono usciti a cena con telecamere al seguito e tra i due è sembrato esserci parecchio feeling. Cristiana entrata in studio è apparsa raggiante, Gemma un po’ meno: i due comunque si sono scambiati diversi messaggi nella stessa serata della cena con Cristiana, stando alle parole scritte la situazione è sembrata essere sempre la stessa, fino a quando Gemma non ha deciso di salire su un treno e raggiungere Giorgio a Firenze. La dama Laura Jane invece non si è vista col bel George ma si è sentita al telefono.

Prima che Gemma potesse raccontare il suo week end a Firenze con quello che ormai considera un grande amore, è subentrata la signora Gilda allarmata per lo stato di salute di Gemma, visibilmente dimagrita per amore, raccontando di un affaticamento della dama a causa del comportamento libertino di Giorgio di questi mesi. Gemma ha negato ancora una volta tutto (ricordate la storia del malore?), sottolineando solo delle sue abitudini alimentari per cui non mangia prima della registrazione di Uomini e Donne.

In merito al week end, Gemma ha raccontato di aver vissuto “una delle giornate più belle della mia vita”, ma Gilda non molla: “Piangi sempre, io parlo per il tuo bene e lo sai […] Gemma non sta bene”, della stessa opinione è sembrata essere anche Tina Cipollari e una parte di pubblico: “sei pelle e ossa”. Finalmente è entrato in studio anche Giorgio visibilmente più nervoso del solito, a difendere Gemma e il rapporto con lei, andando contro l’opinione di Gilda. Il cavaliere è stato ancora una volta criticato per continuare ad uscire con altre donne, nonostante poi dopo la prima uscita le liquidi con tanta facilità, ed è il caso anche della signora Cristiana.

Che senso ha uscire con altre donne per poi interrompere ogni tipo di conoscenza dopo la prima uscita? E’ la domanda che si fanno tutti, nel frattempo Gemma ogni volta aspetta e ne soffre.

Uomini e Donne torna domani alle 14.45 sempre su Canale 5.

About Stefania Cicirello

La sua tana attualmente è a Milano, la chiamano Ahnia ed è speaker radiofonica su Radio Danza dove conduce un programma in diretta tutti i venerdì dalle 17.00 alle 19.00. Indirizzo di studi prettamente artistico, Stefania parla tanto, viaggia e sogna di girare il mondo, disegna e respira l'aria delle sale di danza da quando aveva 5 anni. A 17 anni la sua prima esperienza all'interno di uno studio televisivo nei panni di una timida e impacciata valletta al fianco di Maurizio Mosca: di calcio non capiva nulla allora e poco è cambiato ma se le date la Moto Gp saprà intavolare la migliore delle discussioni da bar. Con la sua personalità creativa si interessa di grafica, fotografia, musica, danza e...tv!

One Comment

  1. Rossella

    maggio 25, 2015 at 16:16

    Mi sembra una questione indipendente dalla nostra volontà; nel senso che siamo tutti un po’ frastornati e non sappiamo come muoverci. Giorgio è un uomo molto elegante e mi da come la sensazione di traslare il suo punto di vista su quello delle signore che arrivano in puntata. Per una donna che ha trascorso un pezzo di vita importante accanto ad un uomo che con ogni probabilità è stato l’unico della sua vita è difficile entrare in relazione con un altro uomo. Infatti tutte le modifiche al diritto i famiglia che sono state apportate in questi anni non sembrano pensate per i comuni mortali ed è molto spiacevole constatare che nel nostro paese non si prenda in considerazione il futuro di una madre di famiglia con figli a carico, una donna che molto probabilmente se vivesse in un altro paese neanche ci penserebbe a rifarsi una vita. Da noi è praticamente impossibile… nel senso che anche se ti senti un po’ impacciata ci riprovi e non è detto che non sia giusto farlo. Dico solo che il matrimonio ti dovrebbe dare dei diritti che ti mettono in condizione di decidere in totale libertà se cominciare o meno un’altra storia. Mi chiedo: – a cosa serve il divorzio breve?- Mediamente nella vita quante storie d’amore abbiamo?- Non platoniche… storie effettive!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *