Anticipazioni Temptation Island 2, niente Teresa e Salvatore? Nuove coppie svelate

By on giugno 10, 2015
foto filippo bisciglia TI

Le riprese di Temptation Island 2, il reality estivo di Canale5 condotto da Filippo Bisciglia che dovrebbe iniziare tra un paio di settimane (la data di inizio potrebbe oscillare tra il 25 e il 28 giugno) sono iniziate già da un paio di giorni e in rete è un susseguirsi di ipotesi e smentite sui protagonisti e sulle varie vicende.

Dopo che era stata data praticamente quasi per certa la presenza di una delle coppie più amate provenienti dal trono di Uomini e Donne, il programma pomeridiano di Canale5 condotto da Maria De Filippi, a sorpresa pare ci sia stata una smentita da parte di uno dei diretti interessati: pare infatti che Salvatore di Carlo abbia smentito la sua partecipazione al programma insieme alla compagna Teresa Cilia. In questi giorni i fans della coppia si erano mostrati un po’ preoccupati per la partecipazione dei due al programma, anche se l’attesa era tanta, soprattutto per la nota gelosia di Teresa nei confronti di Salvatore. Ora però sembra arrivare la smentita: i due davvero non ci saranno tra le file di Temptation Island 2? Per ora rimane il mistero e non c’è nulla di certo.

Chi invece è super confermata è la coppia Amedeo Andreozzi e Alessia Messina che non deluderanno dunque i loro fans e chi li ha seguiti a Uomini e Donne. Nel frattempo però arrivano pian piano altre news riguardo alle altre coppie che comporranno il cast della seconda edizione di Temptation Island: in queste ore infatti, nonostante la produzione stia mantenendo il riserbo più assoluto circa il reality per mantenere la giusta suspance in vista della messa in onda su Canale5, sono uscite in rete le prime foto di altre due coppie che dovrebbero essere già in Sardegna, nel resort dove proprio in queste ore si stanno svolgendo le riprese del programma.

Si tratta di due coppie non vip, la prima composta da Aurora e Gianmarco e la seconda formata da Emanuele e Alessandra. Aurora e Gianmarco stanno insieme da soli 8 mesi, provengono da Latina e la loro è una coppia ancora “tenera”: nonostante questo i due però ha deciso in ogni caso di mettersi in gioco provando a testare la propria resistenza alle tentazioni di Temptation Island. Gianmarco è proprietario di un locale proprio nella città da cui provengono mentre Aurora è una personal shopper.
La seconda coppia invece, quella formata da Emanuele e Alessandra, ha origini napoletane e di loro due si sa che gestiscono un centro abbronzante e che stanno insieme da più tempo della prima coppia.

Se le indiscrezioni dovessero essere confermate dunque, intanto ci sono i nomi delle prime tre coppie sicure, mentre per le altre due e per conoscere i nomi sicuri dei tentatori, a parte alcuni nomi già noti come Giorgio Nehme, bisognerà aspettare un altro po’. Ovviamente vi terremo aggiornati su tutti i prossimi sviluppi, non mancate.

About Claudia Giordano

Milanese di nascita e romana d’adozione. Giornalista, web editor e social media strategist, nel 2013 ha fondato il suo blog BlondyWitch.com che punta i riflettori sul mondo della moda a 360°. Laureata in Moda e Costume, con un Master in Marketing e Comunicazione e uno in Social Media, è appassionata di tv e gossip, ma anche di marketing, musica rock e astrofisica. Ama scrivere di ciò che la appassiona ed esprimere la sua creatività a tutto tondo attraverso parole ed immagini.

One Comment

  1. Rossella

    giugno 10, 2015 at 18:06

    Una coppia che non fa parte del mondo dello spettacolo dovrebbe vivere questa esperienza come un esame. E’ impossibile non avere reazioni quando si è consapevoli di quello a cui si sta andando incontro; l’artista cercherebbe di sdrammatizzare e questa cosa non è mai accaduta. Le altre reazioni credibili sarebbero l’aumento o la perdita di peso e le scenate. Starsene con le mani in mano è impensabile! Il ruolo più difficile è quello del tentatore che è a digiuno della vita interiore di una donna o di un uomo che di santi in Paradiso potrebbero averne parecchi. Nella nostra epoca non si da molto peso al rapporto della persona con Dio. Almeno questa è l’idea che me ne sono fatta guardandomi in giro. Da bambina ricordo che la gente aveva un profondo rispetto per la persona di preghiera. Per fortuna oggi è difficile intuire la storia della persona che abbiamo davanti… prima non si usciva dai paesi e si conoscevano le famiglie di tutti. Il timore di dio faceva il resto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *