Caterina Balivo massacrata su facebook, si difende: “La malafede non si perdona”

By on giugno 14, 2015
foto conduttrice Caterina Balivo

Domenica tutt’altro che rilassante quella di oggi per Caterina Balivo, la conduttrice di Detto Fatto, che da pochi giorni si sta finalmente godendo le meritate vacanze dopo aver testato con discreto successo un paio di serali del suo seguitissimo programma dedicato ai tutorial, rinominato per l’occasione Detto Fatto Night.

Circa tre ore fa, infatti, la presentatrice di Aversa ha pubblicato una foto della Basilica di Sant’Ambrogio a Milano, con la didascalia: Dio, proteggici sempre! Il Vangelo di oggi è importante per tutti i mariti e tutte le mogli”. Una frase e una foto che sono bastati a scatenare un putiferio sulla sua pagina facebook, tartassata di commenti positivi, ma soprattutto negativi! Molti seguaci hanno infatti attaccato la conduttrice accusandola di aver sposato un uomo precedentemente legato ad un’altra donna.

E’ inutile scendere nei particolari della vicenda, così com’è inutile riportare i commenti severi di molti utenti, alcuni dei quali decisamente offensivi. La conduttrice, però, non è rimasta con le mani in mano e poco fa ha deciso di intervenire mettendo a tacere le critiche e le cattiverie che sono piovute sul suo post. Caterina ha infatti scritto sulla sua pagina facebook: “Ho letto tutti i vostri commenti. Al mondo sono tante le cose che si possono perdonare, ma la malafede no. Mi auguro che da domani molti di voi riflettano prima di criticare gli altri”.

Non è la prima volta che la regina del pomeriggio di Rai2 finisce nell’occhio del ciclone per un post pubblicato su facebook: qualche mese fa, infatti, una foto che la ritraeva accanto a delle corna di cervo, ha fatto scatenare gli animalisti (foto che la conduttrice ha poi svelato essere stata scattata in un ristorante). Si placheranno le polemiche o la bella Balivo dovrà passare le prossime ore a frenare i commenti di coloro che si definiscono cattolici?

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

One Comment

  1. Rossella

    giugno 15, 2015 at 08:49

    Mi rimane difficile pensare che una ragazza della sua età possa ritrovarsi ad essere il bersaglio prediletto di gente che magari non va a votare per proteggere i giovani. Si tratterà di una semplice antipatia… fossi in lei non me la prenderei per le critiche di un quindicenne. Il pubblico è estremamente protettivo nei confronti dei ragazzi che si presume non abbiano gli anticorpi per fronteggiare i pericoli di un mondo che li strappa, per dir così, alla vita. I giovani che hanno cambiato la storia del mondo sono stati molto pochi. Pensare che tanti ragazzi rinuncino alla propria spensieratezza e alla propria libertà per amore di un ideale ti fa accapponare la pelle. Ti sembra di stare in un mondo in cui forse non vale la pena vivere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *