Temptation Island battuto dal film di Rai1: doccia fredda per il reality targato Mediaset

By on luglio 8, 2015
foto Filippo Bisciglia

La terza puntata di Temptation Island nonostante i numerosissimi colpi di scena ha registrato 3.137.000 telespettatori e il 16.42% di share. Rai 1 con il film in replica “Ricatto D’amore” ha registrato invece ben 3.286.000 telespettatori e il 16.54% di share. Il reality prodotto dalla Fascino, casa di produzione televisiva di Maria De Filippi, ha perso circa 100.000 telespettatori, la settimana scorsa infatti erano stati circa 3.319.000 i telespettatori con il 17.35% di share.

«Prima di entrare qui dentro avevo una sola certezza e quella certezza era Aurora. Ero sicuro che fosse proprio lei la donna della mia vita» con queste parole Gianmarco si è avvicinato al falò dove ha incontrato la sua, ormai , ex fidanzata Aurora per chiarire a quattro occhi la situazione e lasciare definitivamente e da single il programma. La bella bionda non è sembrata per nulla dispiaciuta della fine della sua storia d’amore e ha accusato anzi il suo ex fidanzato di essersi “scavato la fossa” da solo con i suoi comportamenti poco maturi.

Il promo della prossima puntata mostra un Amedeo ambiguo che parla di “scelte sbagliate” che ha fatto e di cui si sta rendendo conto, a cosa si riferiva l’ex tronista di Uomini & Donne? Si riferiva forse ad Alessia, la ragazza scelta come compagna di vita durante l’ultimo trono che si è concluso lo scorso maggio? Staremo a vedere cosa succederà nella prossima puntata di Temptation Island .

Le altre reti hanno trasmesso su Rai 2 Criminal Minds ha registrato 1.383.000 telespettatori e il 6.65% di share. Su Rai 3 Ballarò, ultima puntata, ha registrato 1.866.000 telespettatori, share 10.38%. Il film Cowboys & Aliens su Italia 1 ha registrato 1.729.000 telespettatori, share 9.03%. Su Rete 4 Alive – La forza della vita ha registrato 524.000 telespettatori con il 3.12% di share. Chiude La7 con In Onda che ha registrato 697.000 telespettatori e il 3.43% di share.

About Giuliano Castagna

Nato in Sicilia 25 anni fa in una delle province siciliane meno note, decide all’età di 19 anni di trasferirsi nella capitale. La passione, a tratti spasmodica, per la televisione, mezzo di comunicazione seguito da sempre, lo porta a laurearsi in Comunicazione prima e far un master in scrittura televisiva poi. Sogni nel cassetto? Fare l'autore televisivo.

One Comment

  1. Rossella

    luglio 8, 2015 at 12:55

    Si tratta di una realtà che potrebbe irritare; non si sta insieme 24 ore su 24 e tutti riconoscono che ci sono situazioni in cui l’altro potrebbe mancarti di rispetto. Il rapporto confidenziale che s’instaura tra un uomo e una donna m’infastidisce, siamo franchi: -infastidisce tutte gli uomini e tutte le donne!- Il divorzio è figlio di questa cultura… quanti rospi si possono ingoiare?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *