Temptation Island, l’avventura è finita: gioie e dolori di questa seconda edizione

By on luglio 29, 2015
foto spiaggia temptation island

Ieri sera le protuberanze sul capo non hanno scalfito minimamente la superficie del cuore mentre foravano violentemente il cielo stellato della Sardegna che ha assistito all’ultimo falò dove tra lacrime, perdoni, sorprese e decisioni da lasciar senza parole anche la seconda edizione del docu reality condotto da Filippo Bisciglia si è conclusa con ascolti altissimi registrando il proprio record stagionale. Ora però è giunto il doveroso momento di tirare le somme di questa edizione di Temptation Island.

Parlando dalle coppie sopravvissute all’isola delle tentazioni si può dire che prima della messa in onda dell’ultima puntata la situazione per loro era assai critica tanto da far presagire un tre abbandoni “in solitaria” su quattro coppie in attesa del falò chiarificatore, ma incredibilmente le cose si sono svolte nel migliore dei modi possibili – almeno per alcuni fidanzati fedifraghi, come Mauro Donà ed Emanuele D’Avanzo che nelle ultime settimane sono stati sommersi dalle critiche.

Alla fine dei giochi l’unica coppia scoppiata è stata quella composta da Aurora Betti e Gianmarco Valenza (i quali potrebbero consolarsi a settembre con un trono a Uomini e Donne) mentre gli altri, chi più e chi meno, sono sopravvissuti, a partire dagli amatissimi Teresa Cilia e Salvatore Di Carlo che, dopo aver sopportato a malapena un paio di giorni separati, ora festeggiano sei mesi d’amore incontrastato, anche se un’insidia potrebbe nascondersi all’orizzonte per la coppia di Uomini e Donne.

In questa edizione i fidanzati hanno letteralmente abbandonato i freni inibitori dimenticandosi presto delle proprie donne lasciate a piangere nel villaggio con la paura crescente ad ogni falò. Mauro, che si è lasciato andare con la single Marta fino ad arrivare a farsi mettere le mani addosso in punti sensibili e a metterle di conseguenza, è stato perdonato dalla sua fidanzata Isabella Falasconi (dopo il perdono arriveranno presto le nozze?) mentre Emanuele, dopo aver deciso di lasciare l’isola assieme alla single Fabiola (con la quale ha passato momenti ardenti e bailanti) – a seguito di un apparentemente irrecuperabile rapporto con Alessandra De Angelis, capace di dirgli una frase come “muori quando c’hai tempo” – ha richiesto ore dopo un nuovo incontro con la fidanzata che, contro ogni pronostico, l’ha perdonato salvando una storia d’amore che riporterà sulla pelle una cicatrice difficile da risanare.

Il lieto fine c’è stato anche per Dario Loda e Claudia Merli, usciti dall’isola ancora più innamorati di prima nonostante lo scherzo organizzato dalla fidanzata ai danni del povero ragazzo sia stato piuttosto cattivello, e per Amedeo Andreozzi e Alessia Messina, neocoppia di Uomini e Donne, i cui atteggiamenti di lui nei confronti della single Chiara (abbracci mattutini e sfioramenti in piscina assortiti) sono stati sotterrati nella sabbia come la testa di uno struzzo mostrandosi felici e innamorati come neanche il primo giorno.

Temptation Island è un gioco, con un punta di sadismo, ma pur sempre un gioco dove si mette in discussione il proprio rapporto di coppia per testarne la solidità. E’ fuori dal programma che si vedrà veramente se il rivestimento acquisito nel corso dei giorni di separazione resisterà alle intemperie o si creperà irrimediabilmente lasciando fuoriuscire la preziosa risorsa chiamata amore. Ci sarà quindi una terza edizione di Temptation Island o “il viaggio nei sentimenti” non avrà alcun rinnovo estivo?

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016) e Supervisore, scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *