Tiziano Ferro confessa: “Ho sofferto di ansia ma adesso sto bene”

By on luglio 3, 2015
Foto Tiziano Ferro

A volte la fama e il successo sono le peggiori armi per chi è considerato un personaggio pubblico: è il caso del cantante Tiziano Ferro, che reduce di un tour mondiale ha raccontato al Corriere della sera le sue debolezze riguardo la sua carriera. Dopo aver confessato a tutto il mondo la sua omosessualità, Tiziano ha deciso di aprirsi totalmente al suo pubblico e per questo motivo ha raccontato delle sue fragilità e ansie che spesso lo rendono vittima prima di un concerto.

Il cantante di Latina ha svelato i suoi segreti e le sue emozioni cercando di far capire al pubblico che lo segue che anche lui è umano proprio come tutti loro: “Ho deciso di dedicarmi alla meditazione, dormo molto e seguo un’alimentazione che non prevede alcun uso di alcol. Faccio molto jogging ed eseguo molti esercizi di respirazione, questi ultimi mi aiutano ad eliminare i pensieri negativi e la mia ansia del futuro che non servono a niente“.

Ferro ha anche raccontato il disagio con il suo fisico, infatti prima che diventasse famoso in tutta Italia, Tiziano era in soprappeso e per riuscire ad emergere nel panorama della musica italiana ha dovuto seguire una lunga dieta che lo ha però aiutato ad avere un fisico snello: “Purtroppo chi come me nasce grasso difficilmente si dimentica le ferite della mente. Ancora oggi ho molte paranoie mentali sulla mia fisicità e spesso mi sento a disagio con la società“.

Insomma Tiziano ha proprio aperto il suo cuore, non è mancato inoltre il suo parere sulla sua sessualità: “Nel 2015 è una vergogna che ancora una persona si debba nascondere per il semplice fatto che si ama. In Italia siamo peggio del Terzo mondo“. Dichiarazioni dure quelle di Tiziano Ferro che con molta sincerità ha raccontato un pò di sè e dei suoi pensieri. Attualmente il cantante si trova impegnato con il suo tour in giro per l’Italia dove sta ottenendo un grandissimo successo. Alcune voci di corridoio davano quasi per certa la sua partecipazione alla prossima edizione di X Factor nel ruolo di giudice, voce però successivamente smentita da lui stesso anche se ha dichiarato che il suo sogno sarebbe proprio quello di aiutare i giovani ad emergere nella musica italiana. Chissà se un giorno questo suo desiderio non si realizzi. In bocca al lupo Tiziano.

About Diego Schepis

Diego Schepis classe 1992 è nato a Messina ama l'odore del mare e i colori della sua Sicilia. La sua passione è la scrittura inoltre è appassionato anche di musica ed ama principalmente il genere pop. Per qualche anno ha studiato canto ma principalmente è autodidatta. Odia le persone che si credono perfette perchè crede che la perfezione non esiste. Va d'accordo invece con chi con molta calma e sincerità espone le proprie idee senza attaccare nessuno.

One Comment

  1. Rossella

    luglio 4, 2015 at 11:24

    Penso che oggi sia molto più difficile gestire il successo perché le ideologie hanno cambiato il nostro modo di pensare e di guardare. Il menù tipo di questi anni un tempo, senza troppi giri di parole, veniva indicato come il classico “menù del cor**to”… il piatto per eccellenza era la pasta in bianco. Mai nella vita avrei accettato di stare con un uomo che abbassa la testa davanti alla pasta al burro perché sono dell’avviso che in una famiglia non si debba collaborare fino al punto da negare la famiglia stessa. Gli ambienti venivano personalizzati in maniera diversa… oggi ci accontentiamo delle nostre immagini e via centrini, via tende perché tolgono spazio e accumulano cattivi odori, via cuscini e copricuscini… è tutto molto asettico. Tipo un ospedale. Lo vediamo nei film… non penso di dire castronerie. Gli uomini sono cambiati, ricordo che ai tempi delle elementari la donna molto curata appariva come una donna impegnata (in un senso o nell’altro)… raramente una donna che non aveva impegni si truccava per andare a prendere il figlio a scuola. Tuttalpiù metteva un paio di occhiali da sole e non dava confidenza a nessuno. Negli anni ho notato che i dettagli che mettevano una barriera tra la donna e il mondo sono diventati il sale della relazione. L’innamoramento è una roba del secolo scorso. La donna postmoderna – e i giornali ce lo confermano- cambia per amore. L’amore trasforma lei e non lui… diciamo pure che sia adegua. Tutto questo ci rende molto fragili. Chi non è insicuro ha un problema veramente serio… è talmente bastato tutto sulle apparenze che andare avanti significa far trionfare la superficialità. Cavolo: ti senti qualcuno? Credimi: hai un problema serio!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *