Anticipazioni Legàmi dal 22 al 28 agosto: Eunice scopre con orrore chi è Diana

By on agosto 18, 2015
Foto Legàmi

Legàmi, Ines e Joao di nuovo uniti

Diana continua a manipolare le persone. Anche negli episodi di Legàmi trasmessi dal 22 al 28 agosto la ragazza tesse la sua terribile tela, prima con Eunice, che continua ad incantare con cinismo buttando fango su tutti quelli che le stanno intorno, e poi con Nuno, che ormai tiene in pugno. Intanto Joao e Ines sono convinti di non poter più stare insieme ma, dopo la partenza di Julia, Isabel convince Ines ad andare dall’ex fidanzato e tra i due riesplode la passione. Ines e Joao sono, finalmente, felici, vanno a vivere insieme e sono più uniti che mai, pronti a combattere Diana. Per quest’ultima, nelle nuove puntate di Legàmi, i problemi non mancano: oltre a non aver digerito la guarigione di Joao e Adelaide, che si è riavvicinata alla sorella e che vuole curare la sua dipendenza dall’alcol, deve sopportare il riavvicinamento di Joao e Ines. Un riavvicinamento che rende felici tutti, tranne lei che va subito a “chiedere conforto” ad Eunice. E per mettere ancora di più in cattiva luce la sorella, racconta alla madre che Nuno si è licenziato dalla Io-Io per colpa di Ines e che questo le ha reso il lavoro più difficile. In realtà Diana e Nuno hanno in mente un piano per affondare l’azienda.

Anticipazioni Legàmi, Diana e Nuno terribili complici

Il contabile propone a Joao e Francisca di acquistare la Io-Io da Diana e di nominarlo amministratore delegato. I due, credendo nella sua buona fede, accettano, non sospettando di essere caduti ancora una volta in una trappola di Diana, che mira a far fallire l’azienda. Ricardo, intanto, consapevole della malvagità della terribile protagonista della soap di Rai 1, cerca di intervenire ma Diana, ormai, lo ha messo all’angolo. In merito alla proposta di Nuno, poi, Joao, a differenza di Francisca, Adelaide e Gastao, è molto sospettoso e lo è anche Ines, che, finalmente, nelle prossime puntate di Legàmi riesce a far aprire gli occhi ad Eunice. Ines fa vedere alla madre la registrazione di una conversazione avuta con Diana, in cui quest’ultima con spietata crudeltà dice quanto sia facile manipolare la madre e che lei non si placherà e non smetterà di usarla finchè non li distruggerà tutti. Eunice non può credere a quello che ha sentito ed è sconvolta. Ha, quindi, un duro confronto con la figlia, che minaccia di uccidere i suoi fratelli se verrà mandata via. E se la vera madre di Diana è inorridita, quella adottiva, Graciete, è felice perchè il suo tumore è regredito.

Legàmi, l’inganno di Vitor e i nuovi amori

Se l’orrida macchinazione di Diana sta a poco a poco venendo a galla, nella soap Legàmi ce n’è un’altra che è stata finalmente smascherata. Fatima e Catarina, grazie all’aiuto di Antonio, scoprono il piano di Vitor per mettere le operaie contro di loro e per prendere il possesso dell’azienda di insaccati. A Lisbona, infine, sbocciano anche nuovi amori e altri si consolidano. Tiago è sempre più innamorato di Sandra, mentre Liliana non ha occhi che per il deluso Orlando. Jaime, Isabel e David sono ormai una vera famiglia e la donna rimane sconvolta quando Sandra le racconta di aver lasciato il posto da baby sitter a casa sua per colpa delle pesanti avances di Luis. Cesar e Marisa si riappacificano dopo qualche battibecco dovuto alla campagna pubblicitaria che le è stata proposta.

About Patrizia Gariffo

Ama scrivere e lo fa da sempre. Dopo la laurea in Lettere Classiche è diventata giornalista pubblicista e questo le ha permesso di avere diverse esperienze sia sulla stampa tradizionale che su quella online e le ha fatto apprezzare sempre di più questo lavoro. E' una persona molto riservata, non le piace mettersi in mostra, anche quando potrebbe farlo. Preferisce la sostanza all’apparenza e non sopporta gli opportunisti e chi si sente più di quello che in realtà vale.

One Comment

  1. Pingback: Anticipazioni Legàmi 19 settembre: Eunice è prigioniera in casa | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *