Le ricette di Samya, Mattino Cinque: torta salata al salmone, 17 settembre

By on settembre 17, 2015
foto Samya ricetta 17 settembre

Mattino Cinque, 17 settembre: Samya Abbary prepara la torta salata al salmone

Giovedì ricco a Mattino Cinque con la torta salata al salmone. Il programma di informazione e intrattenimento, condotto da Federica Panicucci e Federico Novella, ha dato ampio spazio, anche oggi, 17 settembre, all’attualità, per chiudere in bellezza con le ricette di Samya. Dal lunedì al venerdì, poco prima delle 11.00, la regina dei fornelli Mediaset delizia il pubblico a casa con piatti unici e originali. Anche oggi, nell’ultimo segmento del contenitore mattutino di canale 5, l’attrice e modella marocchina ha regalato una delizia imperdibile: la torta salata al salmone. La rubrica culinaria della cuoca Mediaset, continua ha siglare successi. Ieri la 42enne ha pensato una ricetta vegetariana strepitosa per tutti i palati: il couscous aromatico, che richiama l’oriente. Come ogni giovedì, invece, anche oggi Samya Abbary ha realizzato la ricetta dell’amore, pensata per coccolare il partner dopo una giornata di lavoro.

Le ricette di Samya Abbary a Mattino Cinque: la torta salata al salmone

Per la preparazione della ricetta di oggi, la torta salata al salmone, per prima cosa tagliare il filetto di salmone fresco a strisce. Poi marinare il pesce aggiungendo: l’olio, il succo di limone e un pizzico di sale. Intanto, sul piano infarinato, stendere la pasta sfoglia con un mattarello. Mettere la pasta in una tortiera e bucherellare la superficie con l’aiuto di una forchetta, quindi portare in forno già caldo, a 180 gradi per circa 15 minuti. Nel frattempo, in una padella antiaderente con un filo d’olio, soffriggere: il sedano tritato, le cipolle e le carote. Cuocere il tutto per circa 10 minuti. Tagliare a strisce anche il cavolo cappuccio e aggiungerlo alla padella con il soffritto, aggiungendo un pizzico di sale. Samya ha suggerito anche di allungare il composto con dell’acqua in modo da far cuocere bene le verdure. Quando il cavolo cappuccio è pronto, spegnere il fuoco e portare il composto in un altro contenitore. Aggiungere all’interno delle verdure anche il salmone marinato. Versare l’impasto nella tortiera con la pasta sfoglia e cuocere in forno per altri 10 minuti. A questo punto la torta salata al salmone è pronta. Samya ha guarnito il piatto con dei peperoncini, suggerendo di servire questo primo, dal gusto delicato, caldo. La scheda con le dosi precise degli ingredienti, con alcune immagini imperdibili del piatto pronto, è presente nella gallery fotografica in basso, alla fine dell’articolo. Per accompagnare la delizia di oggi, Samya Abbary ha realizzato in questi giorni squisitte ricette come i sandwich delle feste, pensati per deliziare i bambini durante una gita fuori porta. Per contorno l’insalata basca a base di pesce, patate e uova, darà il tocco giusto alla tavola. L’appuntamento, quindi, con le strepitose ricette di Samya Abbary a Mattino Cinque è per domani su canale 5.

foto_torta_salata_al_salmone_01.jpg

About Simona Tranquilli

Nata a Latina il 16 Maggio 1983, dopo il Liceo Scientifico ha capito che la sua strada è la scrittura. Ha conseguito la Laurea Specialistica in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Durante il periodo universitario ha lavorato prima presso un quotidiano e poi per un settimanale della provincia di Latina, trattando temi di attualità e spettacolo. Moglie e mamma tuttofare, ama viaggiare e praticare sport ma, soprattutto, è un'appassionata di televisione. Predilige i programmi di intrattenimento leggero e le serie televisive. Supervisore de LaNostraTv, scrive per il sito dal 2014.

3 Comments

  1. Pingback: Mattino Cinque, 18 settembre: Samya Abbary prepara le madeleine | LaNostraTv

  2. Pingback: Le ricette di Samya oggi, 25 settembre: le fantasie di gelatina | LaNostraTv

  3. Pingback: Le ricette di Samya, Mattino Cinque: chicche alle mandorle | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *