Mary Poppins torna al cinema: dopo 51 anni, arriva il seguito del film

By on settembre 15, 2015
Foto Mary Poppins

Mary Poppins, Disney pronta per il sequel del film

Un grande classico sta per tornare sul grande schermo dopo ben 51 anni con un remake e pronto a risvegliare gli animi dei bambini che hanno sognato precedentemente con il primo capitolo del film. Si tratta di Mary Poppins, interpretato da Julie Andrews e Dick Van Dyke che al momento sarebbe ancora in cantiere, in fase di progettazione. A dare la notizia del ritorno sulle scene della babysitter più celebre e particolare, a quanto riportato da Fanpage.it, è l’Hollywood Reporter sostenendo che la probabilità che ciò possa accadere è abbastanza alta. L’interesse per tornare a trattare questo capolavoro, voluto fortemente da Walt Disney in persona nel lontano 1964, è maturato in Rob Marshall, produttore in passato di titoli come Chicago e Into The Wood. La narrazione ripartirebbe dai vent’ anni succesivi all’ambientazione precedente e tratta dalle opere dell’autrice Pamela Lyndon Travers dalla quale era ripreso il film dello scorso secolo. Chissà quali altre canzoni intonerà la protagonista dopo i consigli per ingerire la pillola e il memorabile scioglilingua Supercalifragilistichespiralidoso, difficile da ripetere ma che ha divertito i più piccoli?

Mary Poppins, il suo sequel e quello di altri film come effetto nostalgia

I grandi classici sono quelli che ovviamente rimangono in mente alla gente e diventano, nei loro particolari, delle icone che attraversano anni e anni senza mai cadere nel dimenticatoio. Creano una sorta di effetto nostalgia ogni volta che una persona li rivede imparando le battute e i testi delle canzoni che intervallano i dialoghi a memoria. La Disney, ultimamente rispolverando i suoi archivi, ha riabituato il suo pubblico alle vecchie e sane emozioni riportando nelle sale cinematografiche i sequel delle intramontabili versione originali. Ne sono un esempio Pinocchio, La Spada nella Roccia, Toy Story e Alla Ricerca di Nemo ma non sono gli unici casi. Se si vuole continuare su questa scia ad altri prodotti, campioni d’incassi, sono stati dati un seguito anche a distanza di molti anni. Basti pensare a Dirty dancing, storico film che riscuote ancora consensi, quando viene trasmesso con protagonisti Patrick Swayze e Jennifer Grey che ha fatto innamorare tante adolescenti e che nel 2004 ha visto l’uscita di una seconda versione che però ha ricalcato la stessa trama ma con attori e ambientazione differenti cercando di suscitare le stesse emozioni e ricavarne i medesimi messaggi della pellicola madre prodotta diciassette anni prima. Oppure c’è chi sceglie di riproporre gli stessi film solo riproiettati con le nuove tecnologie: è stato il caso del Re Leone, tornato qualche anno fa nei cinema in formato 3D.

About Fabio Giogli

Nato a Narni, in provincia di Terni, il 3 Aprile 1992, ha conseguito la Laurea in Scienze Politiche presso l'Università La Sapienza di Roma. Grande appassionato di spettacolo, cinema e gossip, è caratterialmente critico e pungente. Amante del piccolo schermo, scrive per LaNostraTv dal 2015.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *