Pechino Express 4, l’inizio del viaggio: ecco cos’è successo

By on settembre 8, 2015
Foto Costantino Della Gherardesca

Pechino Espress: una puntata ricca di colpi di scena

Costantino Della Gherardesca dà inizio alla prima puntata della nuova edizione di Pechino Express con uno scherzo non proprio piacevole per i concorrenti dell’adventure game targato Rai 2. Il conduttore, mentre le otto coppie di concorrenti si trovano in un tempio di Quito, capitale dell’Ecuador, convinti di essere alle prese con un servizio fotografico di rito e che la partenza sarebbe stata solo il giorno successivo, irrompe tra gli scatti dei finti fotografi e dà inizio ufficialmente al loro viaggio. Il primo imprevisto vede le 8 coppie alla ricerca dello zaino-kit nascosto per la città, alcuni uomini “sandwich” che girano per le strade della metropoli daranno ai concorrenti indicazioni per ritrovare i loro compagni di viaggio: gli zaini. Trascorsa la prima notte i concorrenti incontrano Costantino che consegna il kit di sopravvivenza. La prima prova che devono superare i concorrenti prevede che debbano lustrare le scarpe a ignari passanti nella speranza di ricevere in cambio un dollaro americano. La seconda prova parte da uno dei simboli equadoregni, i Gesù Bambino che vengono vestiti secondo il lavoro che fa il capofamiglia, i concorrenti dovranno trovare, nei negozi appositi, gli abiti adatti al loro Gesù Bambino e successivamente arrivare alla stazione della Teleferica (aka funivia) che li porterà in cima a un vulcano.

Giancarlo Magalli concorrente per una tappa

Gli Espatriati, che hanno vestito il loro Gesù Bambino da Mariachi, sono i primi ad arrivare sul vulcano e quindi sono immuni e possono accedere di diritto alla prossima puntata.Il viaggio dei concorrenti continua fino allo stop di Costantino che li invita a cercare ospitalità per la notte, Barale e Tommassini sono i primi a trovare ospitalità. Il nuovo giorno inizia con le “solite” difficoltà per riuscire a trovare le istruzioni per tagliare il traguardo finale, i concorrenti infatti devono risolvere dei problemi matematici fino a ricavarne un numero che apre la combinazione di alcuni bauli all’interno dei quali troveranno una borraccia precolombiana, un binocolo e le istruzioni per raggiungere la meta. Costantino armato di ombrellino per la pioggia mostra il ponticello traballante che porterà i concorrenti al traguardo. Ma prima di arrivare alla meta finale i concorrenti dovranno superare una nuova prova, dovranno infatti bere una bevanda fatta con la saliva. La coppia vincitrice della prima tappa di Pechino Express è quella degli Antipodi che dona il montepremi di 5000 euro in gettoni d’oro in beneficenza, Shalpy e il compagno invece sono a rischio eliminazione insieme alle Professoresse, alla fine gli immuni espatriati salvano le professoresse, per fortuna però la busta nera che decreta gli eliminati della tappa per questa prima puntata non è eliminatoria, e tutte le otto coppie possono continuare il loro viaggio. Nella seconda tappa di ‪#‎pechinoexpress‬ però un Passeggero Misterioso si unirà alla coppia dei ‪#‎Compagni, come annunciato dallo stesso Costantino il suo nome è Giancarlo, e il cognome come rivelato da Davidemaggio.it è Magalli, guest star della puntata speciale di mercoledì 9 settembre in prima serata su Rai 2.

About Giuliano Castagna

Nato in Sicilia 25 anni fa in una delle province siciliane meno note, decide all’età di 19 anni di trasferirsi nella capitale. La passione, a tratti spasmodica, per la televisione, mezzo di comunicazione seguito da sempre, lo porta a laurearsi in Comunicazione prima e far un master in scrittura televisiva poi. Sogni nel cassetto? Fare l'autore televisivo.

3 Comments

  1. Pingback: Pechino Express, esordio boom: ascolti al top per Rai2 | LaNostraTv

  2. Pingback: Giancarlo Magalli jolly a Pechino Express: le news della seconda puntata | LaNostraTv

  3. Pingback: Pechino Express 4, anticipazioni terza puntata: cosa accadrà? | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *