Squadra Antimafia 7, puntata del 23 settembre: rivelazioni e cambi di rotta

By on settembre 17, 2015
foto Marco Bocci in Squadra Antimafia 7

Squadra Antimafia 7, 23 settembre: la vita di Calcaterra appesa a un filo

Il dubbio serpeggia in Squadra Antimafia 7. La seconda puntata della fiction poliziesca targata Taodue, ha innescato domande e riflessioni. Nulla è come sembra e il doppio gioco la fa da padrone. La chiave di Crisalide continua ad essere l’oggetto del desiderio conteso da tutti. I Maglio, I Corvo, la Duomo e De Silva, gravitano intorno al misterioso archivio segreto che ha versato fiumi di sangue sul territorio siciliano. Ieri sera abbiamo assistito a un’inversione dei ruoli nella trama della serie con le bugie della Pm Ferretti (Marta Zoffoli), mentre la vita di Domenico Calcaterra (Marco Bocci), già gravemente compromessa nella prima puntata, continua ad essere appesa ad un filo. Operato d’urgenza al cervello, il vice questore, ha avuto una ricaduta al termine del secondo incontro di ieri sera. Le anticipazioni della terza puntata, che andrà in onda mercoledì 23 settembre alle 21.25 su canale 5, rivelano che Calcaterra dovrà essere sottoposto ad un altro delicato intervento al cervello per rimuove una scheggia vicina al bulbo rachideo. Un’operazione delicata senza la quale però, le condizioni del poliziotto potrebbero peggiorare in modo irreversibile. Le sorti di Marco Bocci, saranno seguite dalla sua squadra, in ansia per la vita del collega.

Squadra Antimafia 7, trama 23 settembre: Tempofosco vicino al Broker?

Nel frattempo Davide Tempofosco continuerà ad essere al comando della Duomo. Con razionalità e sangue freddo, il personaggio interpretato da Giovanni Scifoni, cercherà di mettere ordine nella faida tra le due famiglie: i Maglio e i Corvo. Il vice questore dovrà fare i conti anche con il complicato rapporto con Lara Colombo (Ana Caterina Morariu), incurante delle regole e dei limiti imposti dalla legge. Anche se sollevata dai suoi incarichi, la Colombo continuerà a muoversi alla ricerca della verità. Al centro di tutto continuerà ad esserci l’ambita chiave di Crisalide, custodita dalla Ferretti. La donna, ospite in una località protetta dopo il tentativo d’azione dei Maglio, non sarà però ancora al sicuro. Su di lei anche l’ombra di Tempofosco, convinto che la collega nasconda qualcosa. Il vice questore cercherà di guadagnarsi la sua fiducia per arrivare al segreto che la Pm nasconde. I metodi morbidi di Giovanni Scifoni, insospettiranno però Lara Colombo. Rivelazioni e cambi di rotta saranno di nuovo al centro della scena anche nella terza attesissima puntata di Squadra Antimafia 7. Calcaterra si salverà? La giudice Ferretti è corrotta? Cosa trama De Silva? L’appuntamento con il mistero e Squadra Antimafia 7 è, perciò, per mercoledì prossimo, 23 settembre, alle 21.15 su canale 5.

About Simona Tranquilli

Nata a Latina il 16 Maggio 1983, dopo il Liceo Scientifico ha capito che la sua strada è la scrittura. Ha conseguito la Laurea Specialistica in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Durante il periodo universitario ha lavorato prima presso un quotidiano e poi per un settimanale della provincia di Latina, trattando temi di attualità e spettacolo. Moglie e mamma tuttofare, ama viaggiare e praticare sport ma, soprattutto, è un'appassionata di televisione. Predilige i programmi di intrattenimento leggero e le serie televisive. Supervisore de LaNostraTv, scrive per il sito dal 2014.

One Comment

  1. Pingback: Squadra Antimafia 7, anticipazioni 30 settembre: il ritorno di Marco Bocci | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *