Detto Fatto, ricetta dolce 12 ottobre: cupcakes con meringa e cioccolato

By on ottobre 12, 2015
foto cupcakes

Detto Fatto e i tutorial del 12 ottobre: la puntata

E’ tornata, per una nuova settimana, Caterina Balivo con i suoi tutor e i loro consigli pratici per la vita quotidiana. Con la puntata di oggi, la conduttrice ha battezzato una nuova rubrica del programma 100% tutorial, Detto Fatto; all’interno di essa si promuoverà ogni giorno un mezzo di trasporto ecologico diverso per dire stop all’inquinamento atmosferico e invitare tutte le persone che seguono la trasmissione, a fare a meno dell’uso sia della macchina che della moto per spostarsi in città (ovviamente quando questo è possibile). A proposito di ciò, la stessa presentatrice è entrata in studio direttamente in sella a una bicicletta. Detto questo, nel corso della puntata odierna, lo studio di Via Mecenate (Milano) ha accolto un susseguirsi di protagonisti: la fashion Marthia Saracino, la giornalista Diana de Marsanich, Raffaello Tonon e il parrucchiere Toni Pellegrino. La cucina, oltre al re della sfoglia Beniamino Baleotti, ha ospitato un gradito ritorno: l’esperto di pasticceria americana Francesco Saccomandi. Quest’ultimo ha realizzato dei cupcakes con meringa e cioccolato dandogli la classica forma a spirale. Un modo decisamente dolce per carburare e prepararsi ad affrontare una nuova settimana di lavoro, dopo aver fatto colazione magari con una fetta di torta afrodisiaca di Aliberti oppure della torta Charlotte ai frutti rossi di Michel Paquier.

Detto Fatto, ricetta dolce: cupcakes meringa e cioccolato di Saccomandi

Per realizzare il dolce odierno di Detto Fatto offerto da Francesco Saccomandi (con la supervisione di Caterina Balivo) occorrono gli ingredienti presenti nella gallery sottostante. Dopo aver annotato questi ultimi, la prima cosa da fare (dopo aver preriscaldato il forno a 180° e foderato una teglia da muffin con i pirottini di carta) è dedicarsi alla preparazione dei tortini: setacciare in una ciotola il cacao assieme alla farina, lo zucchero, il bicarbonato, il lievito e il sale; aggiungere le uova, l’acqua, il latticello, l’olio e la vaniglia. Mescolare il tutto fino a che il composto risulti omogeneo. Distribuire quest’ultimo nei pirottini riempiendoli per circa 3/4 e cuocere in forno per circa 20-22 minuti; a cottura ultimata, estrarre dal forno la teglia lasciandola riposare per 10 minuti e, in seguito, rimuovere i cupcakes per farli raffreddare. Per la meringa: trasferire in una ciotola resistente al calore gli albumi, lo zucchero, l’acqua e il cremor tartaro; frullare per circa 1 minuto per far diventare spumoso il composto. Trasferire la ciotola sopra una pentola (contenente poca acqua) creando un doppio bollitore e continuare a frullare per circa 5 minuti. Rimuovere la ciotola dal calore e frullare a velocità massima per altri 5 minuti; aggiungere l’estratto di vaniglia e incorporare. Trasferire la meringa in un sac a poché dotato di punta aperta e decorare a spirale i cupcakes; mettere in frigo e preparare la copertura di cioccolato: fondere a microonde 350 g di cioccolato fondente, aggiungere 3 cucchiai di olio e amalgamare; lasciare riposare per 15 minuti. Ultimo passaggio: afferrare ciascun cupcakes per la cartina e intingerlo nel cioccolato fuso; far colare l’eccesso di copertura e porre in frigo per 30 minuti.

foto_cupcakes_01.jpg

About Alessandro Petroni

Nato a Roma il 19 Febbraio 1988, è laureato in Psicologia Clinica e laureando in Sessuologia e Psicologia della Devianza. E' un appassionato di televisione, musica, cinema e tutto ciò che gira attorno a queste forme d'arte, compreso il gossip. Amante dei reality e talent show, si diverte a criticare e scrivere sul mondo dello spettacolo sempre con professionalità.

3 Comments

  1. Pingback: Ricette La prova del cuoco, 13 ottobre: rose di sfoglia di Anna Moroni | LaNostraTv

  2. Pingback: Detto Fatto, ricetta 15 ottobre: dolci marshmallow da passeggio | LaNostraTv

  3. Pingback: Detto Fatto, ricetta 16 ottobre: torta della nonna di Alessandro Servida | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *