Maria Grazia Capulli, l’addio a Camerino: funerale nella sua città natale

By on ottobre 23, 2015
foto giornalista Maria Grazia Capulli

Maria Grazia Capulli: stamani i funerali a Camerino

Si è svolto questa mattina a Camerino, cittadina marchigiana della provincia di Macerata, il funerale di Maria Grazia Capulli, volto noto del TG2, deceduta due giorni fa a causa di un tumore risultato purtroppo incurabile. Ieri i colleghi hanno dato l’estremo saluto alla giornalista Rai nella Chiesa di Santa Chiara a Roma, dove erano presenti Laura Boldrini, Elsa Di Gati, Tiberio Timperi e molti altri personaggi della Tv, del giornalismo e non solo. Oggi invece amici e parenti l’hanno salutata nella chiesa di Camerino, situata a pochi passi da quella che un tempo era la sua abitazione, prima che si trasferisse nella capitale per motivi di lavoro. “Maria Grazia non era attaccata alle cose materiali. Voleva che venisse fuori il bello e il buono delle persone. Principessa, sarai in ogni arcobaleno da oggi in poi guarderò” ha affermato il fratello Angelo. Una sua grande amica l’ha omaggiata asserendo: “Resterai per sempre nei nostri cuori”. Alla funzione religiosa ha partecipato anche il vescovo, il quale ha dichiarato: “Ha espresso tutta la sua creatività e la sua intelligenza nella perfezione della conduzione personale”. In centinaia hanno preso parte alla Santa Messa in memoria di Maria Grazia e il fratello ha voluto ringraziare tutti per essere stati vicini a lui e alla sua famiglia in questo giorno di dolore, precisando di essersi accorto quanto fosse importante la sorella per tanta gente.

Maria Grazia Capulli, l’addio di amici, colleghi e parenti

“Tutte le volte che vedrò un arcobaleno saprò che ci sarai” ha affermato inoltre Angelo Capulli in ricordo della sorella, colpito per la presenza di tante persone arrivate da lontano, le quali hanno affermato che la giornalista è stata di grande aiuto per loro in passato. Il vescovo di Camerino l’ha ricordata invece come una donna umile e disponibile, che non si è mai vantata di quello che era. Il parroco, Don Pesciotti, ha raccontato invece il suo ultimo incontro con Maria Grazia, avvenuto un mese fa, in occasione del quale la giornalista lo ha salutato dicendogli “Dammi un bacio Don Giancarlo” e rivelando di aver visto in lei, in quel momento, la tenerezza che una figlia mostra verso un padre. Il vescovo Brugnaro, infine, ha ricordato gli inizi della carriera di Maria Grazia, quando lavorava in radio: “Ha strasmesso alle persone il senso del bello”. Grande commozione e un applauso lunghissimo nel momento in cui il feretro la lasciato la chiesa diretto verso la cappella di famiglia nel cimitero dove riposano il papà e i nonni di Maria Grazia.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *