Miriam Leone dirottata a gennaio: Rai3 sospende Non Uccidere

By on ottobre 15, 2015
Foto Miriam Leone

Miriam Leone e Non Uccidere, stop fino a gennaio

Il ritorno di una serie su Rai 3 non è stato fortunato, Non uccidere, la serie crime diretta da Giuseppe Gagliardi, infatti, verrà sospesa dopo la messa in onda della sesta puntata, che verrà trasmessa venerdì 16 ottobre. La qualità della serie, che richiama molto i crime anglosassoni, e la bravura dei protagonisti di Non uccidere, non hanno potuto nulla contro gli ascolti della fiction non proprio soddisfacenti, che nelle prime quattro puntate hanno superato di poco il milione di telespettatori raggiungendo il 4,36 % di share mentre nella quinta lo share è calato di un punto registrando solo 875.000 spettatori. Così, dopo sei puntate (ne sono previste dodici in totale), la logica dell’audience ha vinto sull’ottima sceneggiatura e sul cast di grande livello nel quale spiccano Miriam Leone, che interpreta il tormentato ispettore di polizia Valeria Ferro che si occupa di crimini avvenuti in ambito famigliare, e Monica Guerritore, che nella fiction di Rai 3 è Lucia, la madre di Miriam Leone, una donna che ha scontato 17 anni di prigione per aver ucciso il marito nonchè il padre di Valeria e di suo fratello. Così, Non uccidere sarà sospesa per ritornare nel 2016 sempre sul terzo canale Rai.

Miriam Leone: “personaggio forte e memorabile” in Non Uccidere

Questa decisione è stata presa per evitare, forse, di danneggiare irrimediabilmente “[…]una serie che ha segnato un deciso cambio di linguaggio della fiction italiana“, come hanno dichiarato in una nota congiunta Eleonora Andreatta, direttore di Rai Fiction, e Andrea Vianello, direttore di Rai 3. Perchè, indubbiamente, Non uccidere ha avuto delle critiche molto positive e ha conquistato quei telespettatori che non amano le abituali fiction proposte dalla televisione italiana. Spettatori che vedevano una interessante novità nella serie con Miriam Leone e Monica Guerritore, “[…]figure forti e memorabili di un programma di sofisticata qualità internazionale“, come dicono ancora Andreatta e Vianello nella loro nota. Anche sulla pagina Facebook di Non uccidere molti telespettatori hanno manifestato la loro delusione per la sospensione improvvisa della fiction prodotta da Rai Fiction e da FremantleMedia in collaborazione con il Centro di produzione Rai di Torino. Considerato, quindi, l’epilogo di questa vicenda, non sarebbe stato opportuno proteggere e tutelare con maggior cura un prodotto così innovativo e di alta qualità come la fiction con Miriam Leone, evitando di mandarla in onda in una giornata, televisivamente, complicata come la prima serata del venerdì? Non uccidere, infatti, si scontrava con due giganti come Tale e Quale Show e gli imitatori di Carlo Conti e Il segreto, la soap opera dei record di Canale 5. Insomma, uno scontro degno di quello tra Davide e Golia, solo che stavolta a vincere è stato Golia.

About Patrizia Gariffo

Ama scrivere e lo fa da sempre. Dopo la laurea in Lettere Classiche è diventata giornalista pubblicista e questo le ha permesso di avere diverse esperienze sia sulla stampa tradizionale che su quella online e le ha fatto apprezzare sempre di più questo lavoro. E' una persona molto riservata, non le piace mettersi in mostra, anche quando potrebbe farlo. Preferisce la sostanza all’apparenza e non sopporta gli opportunisti e chi si sente più di quello che in realtà vale.

2 Comments

  1. Pingback: Miriam Leone torna in tv con 1992 – La Serie e Non uccidere. Poi il cinema | LaNostraTv

  2. Pingback: Non uccidere: Miriam Leone alla ricerca della verità. Anticipazioni 9 gennaio | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *