Squadra Antimafia 7, puntata del 28 ottobre: Anna si salverà?

By on ottobre 22, 2015
foto Giovanni Scifoni Squadra Antimafia 7

Squadra Antimafia 7: anticipazioni ottava puntata, 28 ottobre

Colpi di testa, trame parallele e vendette personali. Squadra Antimafia 7 continua ad appassionare e stupire, con colpi di scena inaspettati e cambi di ruolo che confondono, puntata dopo puntata, il confine tra bene e male. I buoni e i cattivi si mescolano e la sete di giustizia per i torti subiti diventa follia. Il settimo appuntamento della serie Taodue, andato in onda ieri sera, ha visto Anna Cantalupo (Daniela Marra) in cerca di vendetta. Dopo aver scoperto che il Broker era il suocero, Goffredo Collina (Massimo Wertmuller) e che dietro la morte del marito c’era la mano di Saverio Torrisi (Fabio Troiano), l’analista finanziaria ha deciso di sfidare la legge per avere giustizia. Il cerchio intorno ai misteri di Crisalide si è stretto già nella sesto appuntamento. Nell’ottava puntata, che andrà in onda mercoledì 28 ottobre alle 21.10 su canale 5, il gomitolo s’intreccerà di nuovo. La Duomo, decimata dopo la morte di Lara (Ana Caterina Morariu), i problemi di salute di Domenico Calcaterra (Marco Bocci) e l’abbandono di Francesca, può contare su pochi uomini sotto le direttive di Davide Tempofosco (Giovanni Scifoni). Il vice questore continuerà a coprire Anna Cantalupo?

Anticipazioni Squadra Antimafia 7, 28 ottobre: la fuga di Anna Cantalupo

L’analista finanziaria, che nella scorsa puntata ha cercato di uccidere Torrisi, ora tenterà la fuga. Dopo il gesto disperato, la Cantalupo, ferita alla gamba, cercherà di far perdere le sue tracce e di nascondersi. La donna continua a meditare la vendetta, annebbiata dalla rabbia e dal dolore. La Duomo cercherà di trovare la collega prima dei Corvo e di evitare altri colpi di testa della donna. La squadra di Tempofosco tenterà di coprire in ogni modo l’operato di Anna Cantalupo, nascondendo la verità ai superiori. Nel frattempo i traffici di Torrisi e De Silva saranno orientati ancora una volta verso il progetto del gasdotto tra Italia e Kazakistan. A mettere i bastoni tra le ruote ai malavitosi, un medico con elementi scottanti riguardo all’affare di Fabio Troiano. L’uomo, di ritorno da Kazakistan, porterà con se dei documenti che attestano le gravi conseguenze sulla popolazione causati dai lavori di estrazione del gas. Una notizia che potrebbe rovinare del tutto il business di Torrisi. Filippo De Silva (Paolo Pierobon) sarà incaricato di risolvere il contrattempo. Nel frattempo Calcaterra proseguirà le sue indagini parallele sulla Ferretti, che si nasconde in nord Africa con la figlia Sara, mentre Sciuto continuerà a non darsi pace per le bugie e la fuga di Carmela. L’appuntamento, perciò, con l’ottava puntata di Squadra Antimafia 7 è per mercoledì 28 ottobre alle 21.10 su canale 5.

About Simona Tranquilli

Nata a Latina il 16 Maggio 1983, dopo il Liceo Scientifico ha capito che la sua strada è la scrittura. Ha conseguito la Laurea Specialistica in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Durante il periodo universitario ha lavorato prima presso un quotidiano e poi per un settimanale della provincia di Latina, trattando temi di attualità e spettacolo. Moglie e mamma tuttofare, ama viaggiare e praticare sport ma, soprattutto, è un'appassionata di televisione. Predilige i programmi di intrattenimento leggero e le serie televisive.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *