Verissimo, parla Gianmarco Tognazzi: “Così ricordo mio padre Ugo”

By on ottobre 31, 2015
Foto Gianmarco Tognazzi

Verissimo, Gianmarco Tognazzi ricorda il padre Ugo

Un’altra puntata piena di ospiti per Verissimo, il settimanale a cura di VideoNews, in onda su Canale5 ogni sabato pomeriggio alle 16.10. Oggi, dopo la consueta intervista iberica ad un cittadino di Puente Viejo, e questa volta a varcare la porta dello studio 5 di Cologno Monzese è stato Xabier Perurena alias il dottor Lesmes, quella di Michelle Hunziker, che ha ribaltato i ruoli ponendo lei stessa delle domande alla conduttrice Silvia Toffanin e quella a Massimo Boldi, la presentatrice neo mamma ha accolto Gianmarco Tognazzi, noto attore romano, ultimamente protagonista della fiction del martedì sera dell’ammiraglia Mediaset I misteri di Laura, nei panni di Jacopo, ex marito di Laura, interpretata dall’ironica Carlotta Natoli. Omaggiato inizialmente con una clip che ha ripercorso la sua carriera e aneddoti della vita privata, si è parlato fin da subito del padre Ugo Tognazzi, ricordato questa settimana in occasione dei 25 anni della scomparsa, asserendo, l’ospite, di aver gradito l’affetto nei confronti dell’ex membro del cast di Amici Miei, arrivato, per giunta, anche dai social e tramite manifestazioni in quel di Cremona (città di nascita del regista defunto) dove è stato istituito anche un comitato che porterà avanti delle attività, in nome del grande Tognazzi. Mostrato poi il post pubblicato da Gianmarco, su Twitter, con una foto che lo ritrae insieme al padre e la dedica “Ciao papà io e te, ti voglio bene”. In ultimo, la spiegazione per la quale i figli lo chiamavano con il suo nome di battesimo ovvero per il fatto che solo in questo modo, l’uomo si voltava.

Gianmarco Tognazzi, il messaggio di Rosita Celentano

Continuando l’ondata dei ricordi di Ugo Tognazzi, Gianmarco ha sostenuto la forte passione per la cucina che aveva suo padre e soprattutto per la terra da coltivare motivo per il quale, è ritornato a vivere a Velletri. L’attore ha parlato, inoltre, dei figli che stanno pian piano conoscendo il nonno tramite i film di successo che lo vedono protagonista e ammesso all’ex letterina di aver postato sempre sul suo profilo social, la poesia, scritta di pugno dal regista cremonese, che recita queste parole: “Io sono destinato a fare bimbi adulti. Io non so crescere”. Spazio infine ad un videomessaggio dell’amica Rosita Celentano che gli ha ricordato l’avventurosa esperienza al Festival di Sanremo 1989 e a quello di Carlotta Natoli, spalla a spalla nella fiction I misteri di Laura su Canale5, che lo ha invitato a far presto ritorno perché impegnati a dover risolvere i casi.

About Fabio Giogli

Nato a Narni(TR) il 03/04/1992. Laureato in Scienze politiche presso la facoltà Sapienza di Roma. Appassionato di spettacolo,cinema e gossip, caratterialmente critico e pungente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *