Bake Off Italia, ricetta 13 novembre: la bienenstich di Ernst Knam

By on novembre 13, 2015
foto bienenstich

Bake Off Italia, la finale si avvicina

Si stringe il cerchio, attorno agli aspiranti pasticceri di Bake Off Italia 3. Sono rimasti in quattro, di cui solo uno potrà coronare il sogno di diventare il miglior pasticcere amatoriale d’Italia. Valeria, Gabriele, Patrizia e Ilaria pronti a giocarsi l’occasione della vita per un posto di prestigio nell’olimpo della pasticceria italiana: chi sarà il migliore? Dopo la doppia eliminazione della settimana scorsa, che ha visto la clamorosa uscita di Ida e la disfatta di Pietro sulla torta stratificata alle amarene, i quattro concorrenti rimasti in gara sono pronti ad affrontare lo scoglio della nuova prova tecnica. Per la prima volta dopo tre anni, i concorrenti hanno disputato la semifinale lontani dal tendone di Bake Off Italia, proprio dove Ernst Knam e nato e ha mosso i suoi primi passi nella pasticceria. In occasione del ritorno alle origini del maestro Knam, i concorrenti sono chiamati a preparare una torta tipica della tradizione tedesca: la bienenstich. Gli aspiranti pasticceri non si sono limitati alla preparazione della torta proposta da Knam, ma hanno preparato un pane tipico della Germania: lo zopf. Ecco gli ingredienti e la fase di preparazione della bienenstich di Ernst Knam.

Ricette Bake Off Italia, la torta bienenstich di Knam

Ingredienti per l’impasto: 240 g di latte fresco, 33 g di lievito di birra, 4 g di malto, 33 g di zucchero, 9 g di sale, 43 g di uova intere, 54 g di burro, 500 g di farina, 1 buccia di limone, 1 stecca di vaniglia, 2 tuorli. Per il caramello: 40 g di zucchero, 40 mL di panna, 40 g di miele, 50 g di mandorle filettate. Per la crema: 340 mL di latte fresco, 40 g di zucchero, 60 mL di latte fresco, 15 g di tuorli, 40 g di maizena, 1 stecca di vaniglia. Per completare: 60 g di albumi, 40 g di zucchero. Per il caramello: 40 g di zucchero, 40 mL di panna, 40 g di miele, 50 g di mandorle filettate. Procedimento: impastare tutti gli ingredienti insieme e lasciar lievitare per 30′. Pesare 250 g di impasto, formare una palla e lasciar lievitare per 15′. Con la restante pasta lievitata, creare lo zopf con quattro bigoli di pasta da intrecciare, sovrapponendo gli opposti. Far lievitare ancora, spennellare con il tuorlo e cuocere in forno per 30′. Preparare ora il caramello. Far bollire la panna con il miele e lo zucchero fino alla temperatura di 118°C. Aggiungere le mandorle. Versare la crema calda sulla pasta lievitata con delicatezza e lasciar lievitare ancora per 30′. Cuocere a 200°C per 30′, fino a che il caramello assume una colorazione dorata. Lasciar raffreddare in abbattitore e tagliare la torta orizzontalmente. Per la crema, portare a ebollizione 340 mL di latte e zucchero. Mescolare quindi la parte restante del latte con la frusta, unire quindi i tuorli, la maizena e la vaniglia. Unire il composto al latte in ebollizione. Montare gli albumi con lo zucchero e incorporare alla crema calda. Infine, montare la torta. Foderare un anello con l’acetato, riporre sul fondo la base della torta e farcire con la crema calda. Tagliare la superficie della torta in 8 spicchi e ricoprire la base. Riporre la torta in abbattitore, quindi sfilarla dall’anello e servire.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

One Comment

  1. Pingback: Bake Off Italia, ricetta della torta green: a Gabriele la terza edizione | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *