Senza identità 2: Megan Montaner rompe il silenzio. Le dichiarazioni

By on novembre 18, 2015
foto Megan Montaner

Senza Identità 2: Maria ritorna per vendicarsi

Riparte questa sera in prima serata su canale 5 Senza Identità 2, la serie televisiva spagnola con protagonista un volto molto amato dai telespettatori italiani: Megan Montaner, l’attrice che ha interpretato Pepa nella prima stagione de “il segreto” che poi ha lasciato la serie uscendo di scena tragicamente. In questa seconda stagione andata in onda in Spagna la scorsa primavera, Maria Fuentes ritorna a Madrid dopo 10 anni di prigionia in Cina, dalla sua famiglia che la credeva morta fingendo di non ricordare quello che le è capitato fino al momento in cui è cominciato tutto quello che oggi l’ha portata a vendicarsi di quelle persone di cui si fidava ed invece l’ hanno ingannata.
L’ unica persona che rimarrà al suo fianco sarà il suo amico Pablo .

Megan Montaner italiana per adozione

Megan Montaner, la 28enne attrice spagnola reduce dal successo de “il segreto” campione di ascolti nel pomeriggio di canale 5 ed anche in prima serata,dove presto ritornerà per una breve apparizione in un flashback, ormai da qualche periodo vive anche in Italia per lavoro, infatti sarà presto la protagonista di una nuova fiction mediaset Task Force 45-Fuoco amico, al fianco di Raul Bova, dove in una recente intervista a TV Sorrisi e Canzoni svelando i suoi progetti futuri ha dichiarato “Non pensavo fosse un sex simbol, ma è stato molto divertente girare con lui“. La Montaner innammorata del nostro paese ha imparato anche la nostra lingua e infatti abbiamo potuto notare sui social i numerosi post che ci riguardano. Recentemente si trovava a Roma per registrare una puntata di C’è posta per te. Inoltre questa non sarà l’ ultima fiction in cui vedremo Megan. “C’è qualcos’ altro che bolle in pentola” dichiara.

About Ippolito Stella

Calabrese, nato a Cosenza. Mi occupo di giornalismo e comunicazione: televisione, cinema, e radio. Le mie passioni sono: viaggi; moda; musica; alimentazione, e sport,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *