Tale e Quale Show: Valerio Scanu, Conchita Wurst e il diritto ad amare

By on novembre 7, 2015
Foto Valerio Scanu

Tale e Quale Show: Valerio Scanu stupisce con Conchita Wurst

E’ stata all’insegna della solidarietà la nona puntata di Tale e Quale Show, la trasmissione di Carlo Conti, infatti, come altre trasmissioni della Rai, ha partecipato alla campagna di raccolta fondi per l’Airc, che da 50 anni ormai combatte contro il cancro. Ma questa è stata anche la seconda puntata del Torneo, che vedrà assegnare il titolo di Campionissimo 2015 conteso dai sei finalisti dell’edizione dello scorso anno e dai sei di questa, che ha dato la palma della vittoria allo strepitoso Francesco Cicchella. Tuttavia il bravissimo Francesco Cicchella, in questo Torneo per l’assegnazione del titolo finale, ha un vero osso duro con cui scontrarsi: la rivelazione della scorsa edizione Valerio Scanu. L’eterno secondo, infatti, Valerio è arrivato secondo a Tale e Quale Show l’anno scorso e ancora prima ha preso la medaglia d’argento ad Amici, continua a stupire il pubblico con performance di altissimo livello dal punto di vista tecnico ma che sanno dare anche grandissime emozioni. E’ già successo la settimana scorsa con la suggestiva imitazione di Mango, che ha ricevuto innumerevoli apprezzamenti, anche quelli della moglie e dei figli del cantante lucano scomparso prematuramente, ed è successo pure questa sera: Valerio Scanu ha colpito nel segno. Il cantante sardo è salito sul palco di Tale e Quale Show nelle vesti di Conchita Wurst e l’attesa per questa imitazione era tanta. Non è la prima volta che Valerio ha dato viso, voce e corpo a personaggi femminili, indimenticabile l’imitazione di Anna Oxa nell’edizione del 2014, ma Conchita Wurst è un personaggio a parte per quello che rappresenta, è un mondo a parte.

A Tale e Quale Show si rivendica il diritto ad amare

E questa puntata di Tale e Quale Show, è stata anche l’occasione per lanciare un messaggio molto attuale e che riguarda tantissime persone in Italia e nel mondo: il diritto di amarsi e di vedere riconosciuti i propri diritti, anche se si è dello stesso sesso. A lanciarlo è stato Alessandro Gassman, uno dei due giurati esterni, che con Paola Cortellesi, si è unito alla giuria storica di Tale e Quale Show, formata dal trio delle meraviglie composto da Loretta Goggi, Gigi Proietti e Claudio Lippi. Valerio Scanu-Conchita Wurst ha emozionato ancora una volta, portando in scena “un’imitazione commovente“, come ha detto Paola Cortellesi, oltre che perfetta dal punto di vista tecnico ed interpretativo, ma, soprattutto, ponendo l’attenzione su un tema molto dibattuto in questi giorni. Secondo Alessandro Gasmann, infatti, la cantante austriaca è una sorta di simbolo perchè dimostra che l’amore va oltre la distinzione tra chi è eterosessuale e chi è omosessuale, perchè l’amore è uguale per tutti e tutti hanno il diritto di amare chi vogliono. L’amore ha pari dignità per tutti, considerazione condivisa anche da Valerio Scanu, che ha ricordato che proprio oggi è il compleanno di Conchita Wurst ma pure di Mango.

About Patrizia Gariffo

Ama scrivere e lo fa da sempre. Dopo la laurea in Lettere Classiche è diventata giornalista pubblicista e questo le ha permesso di avere diverse esperienze sia sulla stampa tradizionale che su quella online e le ha fatto apprezzare sempre di più questo lavoro. E' una persona molto riservata, non le piace mettersi in mostra, anche quando potrebbe farlo. Preferisce la sostanza all’apparenza e non sopporta gli opportunisti e chi si sente più di quello che in realtà vale.

One Comment

  1. Pingback: Valerio Scanu e l’impertinente Lippi a Tale e Quale Show | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *