Valerio Scanu: la verità su Tale e Quale Show e Sanremo

By on
foto valerio scanu

Valerio Scanu: la vittoria a Tale e Quale Show

Si è concluso venerdì sera il torneo di Tale e Quale Show, il varietà del venerdì sera condotto da Carlo Conti che, nelle ultime puntate dopo la vittoria di Francesco Cicchella, ha unito i sei migliori concorrenti della precedente edizione ai migliori sei dell’edizione in corso. La finale, che ha fatto registrare il boom di ascolti, ha visto infine trionfare proprio lui, Valerio Scanu, uno dei protagonisti più amati e senza dubbio uno dei più sostenuti dai fans sul web. La sua interpretazione del grande maestro Luciano Pavarotti ha commosso ed emozionato tutti e gli ha permesso di arrivare sul gradino più alto del podio conquistando così il premio di 50 mila euro da dare in beneficenza e che il cantante ha deciso di donare all’Aido, l’Associazione italiana per la donazione di organi. In questi due giorni ovviamente Valerio Scanu, che sta preparando l’uscita del suo prossimo album, ha rilasciato moltissime interviste nelle quali ha parlato ovviamente dell’esperienza a Tale e Quale Show, ma anche dei suoi progetti futuri e dell’eventualità di partecipare nuovamente al Festival di Sanremo. Chissà infatti se Carlo Conti, padrone di casa a Tale e Quale nonchè a Sanremo, abbia chiesto a Valerio di farci un pensierino, d’altronde i fans ne sarebbero indubbiamente entusiasti.

Valerio Scanu: tutta la verità su Tale e Quale e Sanremo

Intervistato su Tv, Sorrisi e Canzoni subito dopo la vittoria a Tale e Quale Show, Valerio Scanu ha commentato questa intensa esperienza nel varietà di Carlo Conti che lo ha visto cimentarsi nell’interpretazione di alcuni mostri sacri della musica internazionale, da Mango ad Alex Baroni, da Conchita Wurst a Luciano Pavarotti. Scanu si è detto contentissimo di come sia andata la sua partecipazione e ha aggiunto che meglio di così non poteva andare e che, nonostante tutte le interpretazioni siano state complesse, quella di Pavarotti ha richiesto qualcosa in più, visto che il cantante ha ammesso sullo stesso palco di Tale e Quale di non aver mai studiato canto lirico. Questa cosa ha impressionato non poco i giudici dello show, Loretta Goggi in primis che si era chiesta sinceramente dove Valerio avesse imparato l’impostazione della bocca, che nel canto lirico va studiata con cura. Valerio ha anche parlato ovviamente di Sanremo e del fatto che per ora ancora non ha presentato nessun brano, ma ha lasciato “la porta aperta” come si suol dire. Ora i suoi impegni più prossimi prevedono principalmente il lavoro al suo prossimo disco che uscirà nel 2016. Nessun riferimento per ora al famoso Pandoro della discordia che lo ha visto coinvolto in una diatriba con Selvaggia Lucarelli: chissà se i due hanno fatto pace e se Selvaggia lo ha chiamato per fargli i complimenti per la vittoria.

About Claudia Giordano

Milanese di nascita e romana d’adozione. Giornalista, web editor e social media strategist, nel 2013 ha fondato il suo blog BlondyWitch.com che punta i riflettori sul mondo della moda a 360°. Laureata in Moda e Costume, con un Master in Marketing e Comunicazione e uno in Social Media, è appassionata di tv e gossip, ma anche di marketing, musica rock e astrofisica. Ama scrivere di ciò che la appassiona ed esprimere la sua creatività a tutto tondo attraverso parole ed immagini.
Articolo aggiornato il

3 Comments

  1. Laura

    novembre 23, 2015 at 11:23

    Qualcuno avverta le scanine che il premio in beneficenza non è stata un’idea di Scanu ma stava scritto nel regolamento altrimenti ci dobbiamo sorbire in ogni dove lodi sperticate sulla generosità del grande cantante, interprete, imitatore attore,cantautore, showman….:-))))))

    • Dalia

      dicembre 1, 2015 at 09:55

      LO sanno tutti che il premio non è stata un’idea di Scanu, l’entusiasmo era per la vittoria :-)))))))) e per la scelta dell’associazione alla quale devolvere il premio 🙂 <3 <3

  2. Pingback: Valerio Scanu a Domenica In: l’irresistibile imitazione di Maria De Filippi | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *