Detto Fatto, 21 dicembre: Apple Pie di Francesco Saccomandi

By on dicembre 21, 2015
foto apple pie

Tutorial Detto Fatto, si inizia con Francesco Saccomandi

Nuova settimana e nuovi tutorial per la trasmissione condotta da Caterina Balivo, Detto Fatto. In apertura, il mitico Francesco Saccomandi si dedica alla preparazione della sua speciale Apple Pie. C’è spazio anche per una versione semplificata della torta, da servire agli amici animali. Non può mancare il consueto spazio dedicato al cambio look di Giovanni Ciacci, che oggi rivisita l’aspetto di Paulina, direttamente dall’Ecuador. Dopo la sbrisolona di Paolo Griffa, preparata a Detto Fatto venerdì, è la volta della Apple Pie di Francesco Saccomandi: ecco la ricetta e il procedimento del dolce di Pandispagna.

Detto Fatto, la apple pie di Francesco Saccomandi

Ingredienti per la base: 320 g di farina 00, 225 g di burro, 1 cucchiaino di sale fino, 1 cucchiaino di zucchero, 125 mL di acqua fredda. Ingredienti per il ripieno: 8 mele varietà Gala o Granny Smith, 160 g di zucchero, 65 g di farina, 1 cucchiaino di cannella in polvere, 1 pizzico di sale, 1 limone. Ingredienti per la finitura: 1 uovo, 1 cucchiaio d’acqua, 2-3 cucchiai di zucchero. In un mixer, versare la farina, il burro, il sale e lo zucchero. Avviare la macchina e impastare con l’acqua fredda, fino a quando il composto non avrà assunto l’aspetto di sabbia bagnata. Trasferire metà del composto sulla spianatoia e avvolgere il disco di pasta nella pellicola alimentare. Ripetere la stessa operazione per l’impasto rimanente. Lasciar riposare in frigorifero per 30′. Stendere la pasta su un piano infarinato, fino allo spessore di 1/2 cm. Con la pasta stesa, foderare la teglia da 9 cm di diametro, ricoprendo il fondo e i lati della teglia. Per il ripieno, spremere il succo di limone in una ciotola capiente e affettare le mele. Trasferire le fettine di frutta nella ciotola con il limone, in modo che non si anneriscano. Scolare le mele e amalgamare con la farina, lo zucchero, la cannella e il sale. Trasferire il ripieno all’interno del guscio di pasta e stendere il secondo disco di frolla. Ricoprire la torta con il coperchio, tagliare l’avanzo di pasta e realizzare il bordo lavorando la pasta dall’interno verso l’esterno. Sistemare la torta in frigorifero per 20′. Sbattere l’uovo e aggiungere un po’ d’acqua. Spennellare la torta con l’uovo e una spolverata di zucchero. Incidere la torta con 6-7 tagli, in modo che il vapore fuoriesca in cottura. Infornare la torta a 230°C e cuocere per 20′. Abbassare la temperatura a 190°C e completare la cottura per 50-60′, fino a doratura della superficie. Completare la cottura e lasciar raffreddare per almeno 6 ore. Servire con il gelato alla vaniglia o con crema pasticcera.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *