La prova del cuoco, 19 dicembre: faraona e torrone morbido

By on dicembre 19, 2015
foto torrone morbido

La prova del cuoco, la ricetta della faraona alla melagrana

Tempo di Natale, a La prova del cuoco. Nella puntata speciale dedicata a Telethon, Antonella Clerici ha ospitato Paolo Belli e Fabrizio Frizzi, che hanno animato la Gara dei cuochi con delle simpatiche ricette. Dopo il Campanile Italiano, presieduto da Beppe Bigazzi, è stata la volta del brunch di Montersino, che ha realizzato un torrone morbido tuttifrutti (la ricetta, nel secondo paragrafo). Anna Moroni, che ha dato una sua versione dei torroncini morbidi qualche puntata fa, si è invece misurata in una faraona ripiena alla melagrana. Ecco le ricette de La prova del cuoco di oggi. Per la faraona alla melagrana occorrono: una faraona, 300 g di salsiccia, 200 g di prosciutto (fetta grande), 2 carote, 1 barbabietola cotta, 1 porro, 1 uovo, 50 g di pan grattato, 50 g di grana grattugiato, sale e pepe q.b. Privare la salsiccia della pelle e sbriciolare in una ciotola. Unire la barbabietola cotta tagliata a pezzetti e il prosciutto cotto a dadini fatto insaporire in padella con il porro. Unire l’uovo, il grana e il pan grattato. Aggiustare di sale e pepe. Farcire la faraona con il ripieno, legare con lo spago alimentare e cuocere in padella con un filo d’olio, uno scalogno, aglio e due foglie d’alloro. Nel frattempo, frullare la melagrana e bagnare la carne – già fatta sigillare – con il succo filtrato. Attendere che il succo evapori, quindi bagnare con il vino bianco. Completare la cottura in forno a 180°C e servire a fette.

Dolci La prova del cuoco, torrone morbido tuttifrutti

Ingredienti: 433 g di zucchero vanigliato medio, 144 g di acqua, 36 g di sciroppo di glucosio in polvere, 287 g di miele d’acacia, 72 g di albume d’uovo, 36 g di zucchero vanigliato medio, 60 g di arancia candita a cubetti, 299 g di mandorle intere pelate, 299 g di nocciole intere tostate, 48 g di pistacchi interi, 48 g di crue di cacao, 120 g di albicocche disidratate, 120 g di amarene sciroppate. In due pentole separate, versare – nella prima – l’acqua con lo zucchero (433 g) e lo sciroppo di glucosio. In un secondo pentolino, non troppo piccolo, versare il miele d’acacia (o un altra qualità, secondo il proprio gusto). In ogni pentola, inserire il termometro e raggiungere i 146°C per lo sciroppo di zucchero e 126°C per il miele. Intanto, in una planetaria, montare l’albume con lo zucchero (36 g). Infornare la frutta secca nel microonde per 3/4′, sminuzzare le albicocche e lavare le amarene per eliminare lo sciroppo. Continuare a lavorare l’albume fino a ottenere un composto spumoso, quindi attendere che il miele perda l’ebollizione e aggiungere a filo alla montata di albumi, facendo attenzione a non toccare la frusta. Successivamente, versare lo sciroppo di zucchero, a filo e senza toccare la frusta. Continuare a lavorare per alcuni minuti e aggiungere la frutta secca tostata e quella morbida a pezzetti. Cambiare la frusta della planetaria e montare quella a foglia. Far girare per alcuni minuti per rendere l’impasto omogeneo. Intanto, Preparare un anello metallico rettangolare con un foglio di carta da forno al di sotto (che prenderà il posto dell’ostia, difficile da trovare) e versare il composto al suo interno. Livellare con una spatola unta con olio di semi. Ricoprire lo strato superiore con un ulteriore foglio di carta da forno. Lasciar riposare per 24 ore, togliere la carta da forno e tagliare a stecche.

foto_faraona.jpg

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

One Comment

  1. Pingback: La prova del cuoco, ricette 21 dicembre: sfiziose idee per Natale | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *