Quarto Grado e il giallo di Garlasco: stasera con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero

By on
foto Stasi Poggi garlasco

Quarto Grado: oggi puntata speciale dedicata alla condanna di Alberto Stasi

Dopo l’appuntamento di ieri sera, trasmesso come ogni venerdì alle 21.15 su Rete4 dagli studi Mediaset di Cologno Monzese (Milano), durante il quale Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero hanno dato spazio a tanti casi tra cui il delitto di Yara Gambirasio e l’omicidio di Chiara Poggi, Quarto Grado tornerà stasera eccezionalmente per una puntata speciale dedicata proprio al giallo di Garlasco, del quale come suddetto si è parlato ampiamente anche nell’appuntamento di ieri. La Cassazione ha infatti confermato la condanna di Alberto Stasi a sedici anni di reclusione, accusato di aver ucciso Chiara. Della vicenda se ne è parlato anche a Pomeriggio Cinque con Barbara d’Urso e a La vita in diretta con Marco Liorni e Cristina Parodi nella giornata di ieri, prima che il caso venisse approfondito da Gianluigi Nuzzi in prima serata a Quarto Grado. Un appuntamento, quello di ieri, con il quale il programma di approfondimento giornalistico di Rete4 firmato Videonews ha confermato il suo successo: a seguire Quarto Grado sono stati infatti 1.436.000 telespettatori con uno share del 7,05%.

Giallo di Garlasco: Quarto Grado torna stasera con un appuntamento speciale

Si chiude con il terzo grado di giudizio dunque il giallo di Garlasco e l’accusato, nonchè fidanzato di Chiara Poggi, deve scontare la pena. Come riportato stamani da TgCom24, la madre della vittima dopo la condanna di Alberto Stasi ha dichiarato: “Finalmente è stata fatta giustizia per Chiara”. L’omicidio della Poggi è avvenuto in provincia di Pavia la mattina del 13 agosto 2007. La ragazza, che aveva 26 anni ed era laureata in informatica, è stata colpita ripetutamente dall’assassino con un oggetto contundente mai identificato, nella villetta di Garlasco dove viveva con la sua famiglia (la mattina dell’omicidio Chiara era sola in casa). Secondo gli inquirenti, la vittima conosceva il suo assassino, avendo aperto la porta di casa spontaneamente nonostante indossasse il pigiama. A segnalare il ritrovamento del corpo è stato proprio Alberto Stasi, sul quale da subito sono ricaduti i sospetti per via di una serie di pesanti indizi e prove. Assolto in primo grado nel 2009 e in appello nel 2011, Alberto Stasi è poi stato condannato nel processo d’appello di rinvio l’anno scorso dalla Corte d’appello di Milano. Ieri la conferma della condanna a sedici anni da parte della Corte di Cassazione. Del delitto di Garlasco parleranno quindi stasera su Rete4 Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero, a Quarto Grado ripercorrendo la vicenda dall’inizio con tutti i suoi risvolti e retroscena, dal quel tragico 13 agosto 2007 all’11 dicembre 2015.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *