Sanremo 2016: svelati i conduttori del Dopofestival

By on dicembre 15, 2015
foto sanremo

Sanremo 2016: dopo la rosa dei Big si pensa al Dopofestival

Svelato il cast dei Campioni della 66° edizione del Festival di Sanremo, domenica scorsa nel corso de L’Arena, la trasmissione della domenica pomeriggio di Massimo Giletti, l’interesse degli appassionati della kermesse canora più conosciuta al mondo si concentra su altri aspetti non meno importanti. Ad attirare l’attenzione di pubblico, giornalisti e addetti ai lavori sono, adesso, le co-conduttrici (o vallette, ad ognuno la sua definizione preferita), altro elemento fondamentale per la buona riuscita di Sanremo. Dopo le ultime indiscrezioni che vorrebbero a Sanremo 2016 due attrici italiane la Ferillona nazionale e la divina Monicà Bellucci, gli ultimi rumors parlano anche della brava e simpatica Virginia Raffaele, di un’altra attrice, l’umbra Laura Chiatti, e della spagnola Vanessa Incontrada, il cui nome in realtà continua ad essere sempre tra quelli tenuti in grande considerazione. Tuttavia, a tenere banco nelle ultime ore c’è un’altra questione non meno importante, quella relativa al Dopofestival o, meglio, relativa ai conduttori dell’appuntamento che andrà in onda dopo le serate di Sanremo 2016.

Sanremo 2016: Nicola Savino e la Gialappa’s band al Dopofestival

E a quanto sembrerebbe i conduttori del Dopofestival, che torna in televisione dopo otto anni e la parentesi sul web della passata edizione, sono stati trovati, salvo smentite dell’ultima ora. Secondo il sito del settimanale Tv Sorrisi e Canzoni a guidare il programma, che analizza con gli ospiti in studio le serate festivaliere, dovrebbero esserci Nicola Savino e la Gialappa’s band. Archiviate, quindi, le ipotesi Zoro, il conduttore di Gazebo, e Piero Chiambretti, che dovrebbe partire a breve con un programma Mediaset, alla guida del Dopofestival dovrebbe esserci un quartetto ben collaudato, che già nella trasmissione della domenica pomeriggio di Rai 2, Quelli che il calcio, se la cava alla grande. Nicola Savino e la Gialappa’s band che cosa si inventeranno per il grande ritorno in tv del Dopofestival? Sicuramente ci sarà da divertirsi con la simpatia graffiante e irriverente di questo team vincente, che terrà compagnia al pubblico più nottambulo che non vorrà perdersi proprio niente di questo Sanremo 2016, il secondo dell’era Carlo Conti. E chi veramente è appassionato del Festival di Sanremo, chi ne conosce tutto, segreti e storia, oltre alle cinque serate della gara canora, dal 9 al 13 febbraio, e al Dopofestival, quest’anno potrà giocare con Sanremo. L’amministrazione comunale della città ligure, infatti, ha approvato la proposta di Rai Com per concedere l’utilizzo del marchio Festival di Sanremo ad una ditta di giocattoli che ha realizzato un gioco da tavolo e una app per tablet e smarthphone. Il gioco verterà sulle edizioni di Sanremo, dalla 1° alla 64°, e ne saranno messe in commercio 20.000 copie.

About Patrizia Gariffo

Ama scrivere e lo fa da sempre. Dopo la laurea in Lettere Classiche è diventata giornalista pubblicista e questo le ha permesso di avere diverse esperienze sia sulla stampa tradizionale che su quella online e le ha fatto apprezzare sempre di più questo lavoro. E' una persona molto riservata, non le piace mettersi in mostra, anche quando potrebbe farlo. Preferisce la sostanza all’apparenza e non sopporta gli opportunisti e chi si sente più di quello che in realtà vale.

One Comment

  1. Pingback: Sanremo 2016. Max Giusti, Nicola Savino, Gialappa’s: tris d’assi al Dopofestival | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *