Cotto e Mangiato, 1 gennaio: ricetta dei biscotti della befana

By on gennaio 1, 2016
foto Tessa Gelisio capodanno

Cotto e Mangiato, ricetta 1 gennaio 2016: i biscotti della befana

Capodanno “goloso” oggi con Tessa Gelisio nella cucina di Cotto e Mangiato, l’angolo culinario di Studio Aperto, nel quale la regina dei fornelli di Italia 1 prende per la gola tutti i giorni (dal lunedì al venerdì) alle 12.50-12.55 circa i telespettatori dell’edizione del TG delle 12.25, proponendo loro in ogni appuntamento una sfiziosa ricetta. Per l’ultimo dell’anno ieri la conduttrice di Pianeta Mare e di In Forma ha presentato agli amanti della buona cucina un piatto ideato dallo chef Davide Oldani, ossia le particolarissime (e buonissime) uova con noci al profumo di tartufo nero, ricetta molto semplice, la cui preparazione richiede solo una manciata di minuti (cliccando qui è disponibile la spiegazione della preparazione e la gallery fotografica con le immagini del piatto). La settimana scorsa spazio invece alla succulenta anatra all’arancia e all’irresistibile tronchetto di Natale, ricette realizzate rispettivamente negli appuntamenti di Cotto e Mangiato del 24 e del 25 dicembre. E oggi, come avviene tradizionalmente ogni venerdì, la Gelisio ha servito agli spettatori più golosi dei dolcetti, i biscotti della befana, assoutamente da provare! Per realizzarli occorre sostenere una spesa che ammonta a pochi euro (solo 4-5) e si impiega un tempo non superiore ai 20 minuti.

Ricetta Cotto e Mangiato di oggi: biscotti della befana. Ecco come si preparano

Preparare i biscotti della befana proposti oggi, venerdì 1 gennaio 2016, da Tessa Gelisio ai telespettatori di Cotto e Mangiato, come ogni giorno poco prima delle 13.00 all’interno dell’edizione di Studio Aperto delle 12.25, è davvero molto semplice ed è un ottimo modo per riciclare al meglio del pandoro avanzato a Natale o a Capodanno: un’idea “dolcissima” per iniziare al meglio il nuovo anno! La ricetta e la fotogallery con le immagini relative ai vari passaggi della preparazione di questi strepitosi biscotti della befana firmati Cotto e Mangiato sono disponibili di seguito. Per realizzare questi biscotti occorre sminuzzare con le dita 400 grammi di pandoro avanzato, da porre in una bacinella. Aggiungere 70 grammi di burro biologico morbido e lavorare il tutto con le mani. Aggiungere anche un uovo, 15 grammi di mandorle a pezzettini (è possibile aggiungere inoltre 6 prugne secche tagliuzzate), la scorza di un’arancia biologica grattugiata (senza arrivare al bianco, che è la parte più amara) e mescolare con le mani per ottenere un composto omogeneo. Formare quindi delle palline grandi come delle noci, da adagiare su una teglia foderata con carta forno sciacciandole leggermente. In alternativa è possibile stendere il composto con un mattarello e ritagliare i biscotti usando delle formine. Cuocere i biscotti della befana in forno a 180 gradi per un quarto d’ora. Pandoro riciclato: cotto… e mangiato!

foto_biscotti_della_befana_1.png

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale e Supervisore del sito.

One Comment

  1. Pingback: Cotto e Mangiato, ricetta 8 gennaio: cubottone al cioccolato | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *