Detto Fatto, ricetta 4 gennaio: le confetture di Antonio e Francesco

By on gennaio 4, 2016
foto detto fatto confettura

Detto Fatto, al via ricette e tutorial del 2016

Non poteva cominciare meglio, la prima puntata di Detto Fatto del 2016. Si parte con Pinella Passaro e i suoi abiti da sposa da sogno. Non poteva mancare il primo cambio look del nuovo anno, con un inossidabile Giovanni Ciacci che oggi si cimenta nel cambio look di Graziella. Se il 2015 si è concluso con i bocconotti col botto del mitico Domenico Spadafora, il nuovo anno è cominciato con le conserve di Antonio e Francesco, che oggi hanno proposto una versione dolce e una salata della confettura di melagrana e lamponi. Gli ultimi giorni dell’anno sono stati ricchi di ricette, a partire da lunedì 28, con il semifreddo al torrone di Jeff Thickman. Ancora in tema natalizio il cioccolatoso boscoso di Tommaso Arrigoni, mentre l’oroscopo di Antonio Capitani è stato accompagnato dai biscotti della fortuna di Franco Aliberti. Se La prova del cuoco ha pensato all’Epifania, con la ciambella dei Re Magi, Detto Fatto ha puntato i riflettori sulle confetture di Antonio e Francesco. Nel paragrafo che segue, gli ingredienti e le fasi di preparazione della base e delle due conserve, una dolce e una salata.

Ricette Detto Fatto, confettura dolce e salata

Ingredienti per la confettura base di lamponi e melagrana: 700 g di lamponi freschi o surgelati, 300 g di chicchi di melagrana, 670 g di zucchero semolato. Ingredienti per la confettura dolce di melagrana e lamponi con peperoncino e prosecco: 400 g di composto base, 2 g di peperoncino fresco, 50 g di prosecco frizzante. Ingredienti per la confettura salata di melagrana e lamponi con pistacchi e noce moscata: 400 g di composto base, 2 g di noce moscata, 50 g di pistacchi salati. Lavare la melagrana e tagliare le calotte inferiori e superiori. Praticare dei tagli, come se si dovesse sbucciare un’arancia. Aprire la melagrana e recuperare i chicchi, quindi lavare i lamponi senza scuoterli, perché molto delicati. Scolare bene i lamponi e unirli ai chicchi di melagrana, aggiungere lo zucchero semolato e lasciar cuocere per 1 ora e 20 minuti. Dividere il composto in due parti, in modo da realizzare la confettura dolce e quella salata. In uno dei due pentolini, aggiungere il peperoncino tagliato a pezzetti e il prosecco. Proseguire con la cottura fino a che il composto non si rapprende, per circa 40-50′. Versare nei vasetti ancora calda, quindi capovolgere per creare il sottovuoto. Nel secondo pentolino con il composto base, aggiungere la noce moscata. Tostare i pistacchi, aggiungerli al composto e lasciar cuocere per 40-50′. Versare nei vasetti e capovolgere per creare il sottovuoto.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

One Comment

  1. Pingback: Detto Fatto, 8 dicembre: éclair di Alessandro Servida | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *