La prova del cuoco, gelato al cannolo di Sicilia del 4 febbraio

By on febbraio 4, 2016
foto gelato al cannolo

La prova del cuoco, il giovedì grasso di Rai1

Aria di Carnevale negli studi di Cinecittà. La prova del cuoco si veste a festa per il giovedì grasso, con una divertita Antonella Clerici che si presenta con un singolare copricapo di piume. Le ricette proposte ricalcano la tradizione carnevalesca, a partire da un Campanile Italiano davvero speciale, che oggi ha ospitato Venezia e Putignano. A seguire, la ricetta del giorno di Marco Bianchi, che si è cimentato nella preparazione delle frittelle di baccalà con salsa allo yogurt. Come ogni giovedì, non potevano mancare i fondamentali di Anna Moroni. La storica cuoca della trasmissione di Rai1 ha insegnato a preparare uno dei suoi grandi classici: il filetto in crosta. Per concludere, Pietro Di Noto ha regalato la ricetta del gelato al cannolo di Sicilia profumato all’arancia, la cui esecuzione è presentata nel paragrafo che segue. Secondo tradizione, la pasticceria de La prova del cuoco riparte il martedì, con Anna Moroni, che ha presentato la ricetta delle girandole al limone. I grandi dolci sono continuati con Ambra Romani, che nella puntata di ieri ha preparato il suo Rocky Road. A seguire, il gelato al cannolo di Pietro di Noto.

Dolci La prova del cuoco, come preparare il gelato al cannolo

Ingredienti: 400 cL di latte di riso, 200 g di zucchero di canna grezzo, 4 uova di quaglia, 10 g di farina di semi di carrube, 300 g di ricotta di pecora, 100 g di cioccolato fondente all’80% di cacao, 30 g di miele, 5 ciliegie candite, 5 fette di arancia candite, 5 g di bicarbonato di sodio, la scorza di un’arancia. Per guarnire: scorza di cannolo in polvere q.b. Lavorare la ricotta di pecora con il bicarbonato di sodio. Unire lo zucchero di canna grezzo e passare al setaccio. Aggiungere la scorza intera di un’arancia, coprire con la pellicola alimentare e conservare in frigorifero per un giorno. Per la base, versare il latte di riso in pentola, al quale si uniscono le uova a freddo. Aggiungere la farina di semi di carrube, miscelare e portare a bollore per 15 minuti. Lasciar raffreddare e coprire con la pellicola. Conservare in frigorifero. Il giorno successivo, unire il latte di riso alla ricotta. Trasferire in una pentola e, a fuoco lento, unire le gocce di cioccolato. Versare il composto all’interno della gelatiera. Sbriciolare le cialde dei cannoli in modo da ottenere una polvere. Servire il gelato nelle coppe ghiacciate, accompagnato dalla polvere di cannolo e dalla frutta candita.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *