Detto Fatto, la ricetta del Casatiello dolce di Ciccio Pizza

By on marzo 14, 2016
foto casatiello

Detto Fatto, Ciccio Pizza in versione pasticcere

Si riparte in grande stile, a Detto Fatto. Ciccio Pizza è incaricato di aprire la settimana con una ricetta che richiama la tradizione pasquale più pura, dismettendo i panni del panettiere e vestendo quelli di pasticcere. Ciccio, tuttavia, non intende abbandonare la sua passione per gli impasti lievitati e si cimenta nella preparazione di uno speciale Casatiello, lievitato con la biga al posto del lievito naturale. Ciccio insegna a rispettare i tempi di lievitazione e a decorare il dolce, che può essere consumato durante il pranzo di Pasqua o per il lunedì di Pasquetta. Il dolce di Ciccio Pizza arriva subito dopo il flan parisien di Michel Paquier, che ha spiegato come realizzare una frolla senza uova, con una friabilità particolare. Nel paragrafo seguente, tutti i passaggi per preparare il goloso Casatiello di Ciccio Pizza.

Detto Fatto, come preparare il Casatiello

Ingredienti per la biga: 60 g di farina 00, 30 mL di acqua, 15 g di lievito fresco, un cucchiaino di zucchero. Ingredienti per l’impasto del Casatiello: 1 kg di farina 00, 150 g di sugna, 500 g di zucchero, la scorza di un limone, un pizzico di sale, 30 mL di liquore alle erbe, un cucchiaino di essenza di vaniglia, 10 uova. Ingredienti per la glassa: 50 g di albumi, 100 g di zucchero a velo, un cucchiaino di succo di limone. Ingredienti per la decorazione: diavoletti colorati, ovetti di zucchero, ovetti di cioccolato. Si inizia con la preparazione della biga, che costituisce il lievito madre che sarà successivamente incorporato all’impasto. In una ciotola, miscelare la farina con acqua, lievito e un cucchiaino di zucchero. La biga si sostituisce al lievito naturale, esaltando il sapore, la digeribilità e i tempi di conservazione del dolce. Lasciar lievitare la biga per circa un’ora e mezza. I tempi di lievitazione dipendono dalla temperatura dell’ambiente. Considerare che la massa debba aumentare di volume. Per il Casatiello, lavorare le uova con lo zucchero, la farina e il sale. Unire il liquore e la vaniglia. Aggiungere la sugna e continuare ad amalgamare il prodotto. Sciogliere la biga nel composto e aiutarsi con le mani, in modo da ottenere un impasto unico. Imburrare e infarinare uno stampo da 30 cm, quindi trasferire l’impasto al suo interno e lasciar riposare per una notte intera. Cuocere in forno preriscaldato per un’ora a 180°C. Per la glassa, montare gli albumi a neve e aggiungere lo zucchero a velo, poco alla volta. Ricoprire il dolce di glassa, decorare con i diavoletti e gli ovetti colorati.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

One Comment

  1. Pingback: Detto Fatto, le zeppole di San Giuseppe in versione Servida | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *