Francesco Facchinetti emozionato a Domenica Live. Incursione di Fabio Volo

By on
Foto Francesco Facchinetti

Domenica Live: Barbara d’Urso ospita Francesco Facchinetti

Ospite di Barbara d’Urso, pochi minuti fa, a Domenica Live il neopapà Francesco Facchinetti: l’8 marzo, infatti, è nata la sua terzogenita Lavinia, detta Liv, frutto del suo amore con Wilma Helena Faissol. La coppia ha già un figlio, Leone. Francesco Facchinetti, inoltre, ha un’altra figlia, Mia, nata dalla relazione con la conduttrice Alessia Marcuzzi. Il cantante ha scritto una dolcissima dedica sui social per dare il benvenuto alla piccola. Altrettanto emozionante la dedica di Roby Facchinetti, papà di Francesco, che, nello speciale di venerdì scorso su Raiuno “Pooh-Amici per sempre”, ha cantato solo per la nipotina “Figli”. Barbara d’Urso ha raccontato di essere molto amica di Francesco e del papà Roby, l’unico in Italia a chiamarla “Professoressa Giò” invece di “Dottoressa Giò”. L’intervista è stata ricca di sorprese e filmati. Francesco Facchinetti ha parlato della genesi del tormentone “La canzone del capitano”: ha voluto dedicare una canzone al capitano Uncino perché, da piccolo, si sentiva un po’ come lui perché per sei anni ha dovuto portare il tampone oculare per un problema agli occhi. Da bambino, Facchinetti era un monello, tanto che il padre Roby ha dovuto tenere un concerto privato per le suore della scuola “Montessori” affinché lo prendessero con loro ma, dopo cinque mesi, lo cacciarono anche da lì.

Francesco Facchinetti a Domenica Live: incursione di Fabio Volo

Mentre Barbara d’Urso stava intervistando Francesco Facchinetti, incursione a sorpresa di Fabio Volo sotto lo sguardo basito e divertito della conduttrice e del cantante. Barbara d’Urso è rimasta senza parole, non si aspettava l’irruzione di Volo che, con un vassoio di paste in mano, ha spiegato: “Sono nello studio qui accanto per Le Iene e, siccome, le nostre luci fanno schifo, sono venuto a provare le tue. Ma c’è già stato Renzi? No, perché è come Belen dalla De Filippi ormai”. Dopo questo piacevole imprevisto, Francesco Facchinetti ha raccontato la sua emozione per la nascita di Lavinia: “Quando è nato Leone sono svenuto in sala parto, ora ci sono andato vicino. Amo la mia famiglia allargata, la priorità dev’essere sempre il bene dei figli”. Dopodiché Barbara d’Urso ha condotto Francesco Facchinetti nella “sala cinema” dove ha guardato il film della sua vita: il suo papà famoso, la sua nascita, la storia d’amore con Alessia Marcuzzi, la nascita di Mia, l’incontro con Wilma e la nascita di Leone e di Liv. Francesco Facchinetti ha cantato per tutto il tempo pur di non commuoversi, come ha sottolineato Barbara d’Urso. Ha ceduto solo di fronte ad Eugenio, il suo primo fan, che è arrivato in studio dopo avergli letto una lettera bellissima.

About Isabella Adduci

Nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) nel 1978, si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari ed ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Catanzaro. Da sempre appassionata di televisione, cinema e spettacolo, ama scrivere e leggere libri di ogni genere, quotidiani, magazines. Il suo sogno è quello di diventare un apprezzato critico televisivo... sognare non costa nulla!
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *