Trono Gay anticipazioni Uomini e Donne: la grande rinuncia

By on settembre 5, 2016
foto studio UeD

Trono Gay Uomini e Donne: c’è chi dice no

Il Trono Gay di Uomini e Donne non è ancora iniziato ufficialmente ma già si sa tutto, o quasi, di quello che accadrà nelle prime puntate del date show di Canale 5, dove andrà in onda a partire da lunedì 12 settembre. Grazie alle anticipazioni delle prime registrazioni, cominciate lo scorso 26 agosto, che si stanno diffondendo in rete ormai da giorni, il pubblico sta scoprendo i primi scontri e le prime polemiche tra tronisti e corteggiatori e corteggiatrici. E, naturalmente, non mancano neanche le critiche e gli attacchi a questa nuva formula del programma, tanto che Maria De Filippi è dovuta intervenire per difendere il trono gay, che la conduttrice ha fortemente voluto. Poco importa, però, perchè anche il Trono Gay di Uomini e Donne, criticato o no, è sempre molto ambito ma non da tutti. Qualche tempo fa, infatti, alcuni rumor volevano seduta sulla poltrona rossa del trono omosessuale Giulia Latorre. Secondo le anticipazioni di Uomini e Donne, diffuse prima dell’inizio del programma, la figlia del Marò, avrebbe dovuto essere una tronista. Ma, oggi, è arrivata la smentita ufficiale.

Anticipazioni Trono Gay Uomini e Donne: la decisione di Giulia Latorre

Intervistata da Radio Cusano Campus, Giulia Latorre ha parlato di una sua eventuale partecipazione al Trono Gay di Uomini e Donne, che all’inizio non aveva escluso:

“Come mai non mi hanno chiamato al trono gay? Veramente non ho voluto io. Preferisco la Marina. Ho rifiutato il trono gay perchè voglio arruolarmi in Marina”

Dunque queste le parole di Giulia Latorre ai microfoni della radio universitaria, a cui la ragazza ha anche spiegato che i suoi sogni per il futuro sono diversi da quello di diventare tronista, come avevano suggerito le anticipazioni di Uomini e Donne:

“Quella di rifiutare il trono gay è una scelta mia, il mio sogno era diventare attrice o arruolarmi. Voglio arruolarmi per servire la Patria”

Infine Giulia Latorre ha spiegato che la scelta di mettere da parte la tv e di rinunciare al Trono Gay di Uomini e Donne, l’ha fatta riavvicinare al padre, con cui in passato aveva avuto delle incomprensioni. Il Marò, coinvolto insieme al collega Girone nella questione giudiziaria in India, dove è stato accusato dell’omicidio di alcuni pescatori scambiati dai militari per pirati, è molto contento della decisione della figlia, che ha raccontato pure di aver rinunciato anche per stare vicina alla madre, che deve essere operata a causa di un cancro.

About Patrizia Gariffo

Ama scrivere e lo fa da sempre. Dopo la laurea in Lettere Classiche è diventata giornalista pubblicista e questo le ha permesso di avere diverse esperienze sia sulla stampa tradizionale che su quella online e le ha fatto apprezzare sempre di più questo lavoro. E' una persona molto riservata, non le piace mettersi in mostra, anche quando potrebbe farlo. Preferisce la sostanza all’apparenza e non sopporta gli opportunisti e chi si sente più di quello che in realtà vale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *