Anticipazioni Un medico in famiglia 10: Libero alla riscossa

By on ottobre 27, 2016
Foto Un medico in famiglia 10 Libero e Lelw

Un medico in famiglia 10, decima puntata: Libero contro Geko

Un medico in famiglia 10 si avvia alla conclusione: giovedì 3 novembre andrà in onda la decima puntata. Le vicende di casa Martini sono sempre più ingarbugliate. Lorenzo ha perdonato Sara che lo ha tradito con Andrea ma non ha dimenticato e ogni occasione è buona per rinfacciarglielo. E’ una crisi irreversibile? Anna ha superato il test di ammissione a biologia ma vuole prendersi un anno sabbatico. Lele non è d’accordo. Oscar e il professore di Agnese sono sempre più vicini. Ecco le anticipazioni della decima puntata di Un medico in famiglia 10. Nel primo episodio intitolato “Salviamo il bosco”, Libero ed Enrica tornano a Roma dopo essere stati a Torino alla Comunione della piccola Palù, la figlia di Maria e Guido. Libero scopre con disappunto Geko addormentato sul divano di casa. Il giovane rapper ed Anna stanno insieme? Tra di loro ci sono stati dei teneri baci ed Emiliano sembra geloso. Il comune di Poggiofiorito, intanto, decide di abbattere tutti gli alberi malati che confinano con la villa di Sara. Nonno Libero non è d’accordo e guida la crociata contro il comune per salvare il bosco.

Anticipazioni Un Medico in famiglia 10, puntata del 3 novembre: dov’è Rocco?

Nel secondo episodio della puntata del 3 novembre di Un Medico in famiglia 10, intitolato “Rocco 2 – Il ritorno”, la colf di casa Martini, Maddalena, è preoccupata per Rocco. Chiede, quindi, a Libero di accompagnarla da lui ma, arrivati sotto casa dell’uomo, trovano una piccola folla e un’ambulanza. Che fine ha fatto Rocco? Sta male? Nel frattempo a Villa Aurora arriva un’amica dello specializzando Edoardo, Isabella. Anna è sempre più presa da Geko, Lele è preoccupato per la figlia. Il ritorno di Ciccio l’avrà tranquillizzato? L’appuntamento con la decima puntata di Un medico in famiglia 10 è per giovedì 3 novembre, in prima serata, su Raiuno.

About Isabella Adduci

Nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) nel 1978, si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari ed ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Catanzaro. Da sempre appassionata di televisione, cinema e spettacolo, ama scrivere e leggere libri di ogni genere, quotidiani, magazines. Il suo sogno è quello di diventare un apprezzato critico televisivo... sognare non costa nulla!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *