Chi l’ha visto? Federica Sciarelli impaurita: scossa di terremoto in diretta

By on ottobre 26, 2016
foto di Federica Sciarelli in studio

Federica Sciarelli, Chi l’ha visto: terremoto avvertito in diretta

Momenti di paura a ‘Chi l’ha visto?‘ all’inizio della puntata di oggi, mercoledì 26 ottobre: in apertura della diretta Federica Sciarelli ha infatti chiesto scusa ai telespettatori per “alcune imperfezioni tecniche” nella puntata odierna, precisando che tutte le persone della produzione e della redazione del programma si sono riversate in strada durante la preparazione dei montaggi, a causa della fortissima scossa di terremoto che ha colpito le Marche alle 19.11 di oggi, avvertita anche nella capitale. Dieci minuti dopo l’inizio della trasmissione, però, una nuova scossa di terremoto è stata avvertita in diretta e Federica Sciarelli, dopo aver fatto inquadrare i riflettori traballanti a causa del sisma, ha detto agli spettatori presenti nello studio 2 di via Teulada che se avessero voluto lasciare la sede Rai, avrebbero potuto farlo tranquillamente.

Chi l’ha visto? Federica Sciarelli tesa per il terremoto

La scossa di terremoto avvertita intorno alle 21.20, di 6.2 della scala Richter (come precisato da Federica Sciarelli poco dopo), è stata avvertita in diretta anche dai giornalisti dei TG regionali di Umbria e Marche, collegati con ‘Chi l’ha visto?‘ rispettivamente dagli studi di Perugia e da Ancona. Una puntata decisamente difficile, dunque, quella di ‘Chi l’ha visto?‘ di stasera: quella delle 21.20 è stata infatti una scossa di terremoto ancora più forte del sisma avvertito alle 19.11. AGGIORNAMENTO ORE 21.28: fortunatamente pare non ci siano morti, ma si vocifera di possibili feriti e del crollo di una chiesa nelle zone colpite.

About Emanuele Fiocca

Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore dal 2014 al 2017 e Responsabile Editoriale de LaNostraTv fino al 2018.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *