Gerry Scotti deluso da Mediaset? Cancellato il suo show

By on ottobre 31, 2016
Foto Gerry Scotti

Gerry Scotti amareggiato: cancellato il suo baby talent

Ormai da alcune settimane Gerry Scotti, durante il suo quiz di successo Caduta Libera, annuncia al pubblico di Canale 5 che molto presto darà il via a un nuovo programma dove i protagonisti saranno bambini di talento. Un bambino è in grado di dire le capitali di qualsiasi stato? Un altro è capace di riconoscere i modelli di tutte le automobili sul mercato? E un altro è già un piccolo talento ai fornelli? Insomma, il programma avrebbe avuto come protagonisti dei bambini dotati senza l’onnipresente giuria a giudicarli. Avrebbero dovuto essere una sorta di Bravo, Bravissimo. Avrebbe dovuto, in effetti. Perché come ha anticipato il sito DavideMaggio.it, lo show di Gerry Scotti (Sei un grande) è stato cancellato da Mediaset.

Gerry Scotti perde un programma: ecco quale

A Mediaset stanno avvenendo degli interessanti cambiamenti. Dopo lo spostamento di Selfie, condotto da Simona Ventura, da Italia 1 a Canale 5, ecco che arriva un’altra novità: lo show Sei un grande, che avrebbe dovuto esser condotto da Gerry Scotti, è stato ufficialmente cancellato. Niente più baby talent nel palinsesto futuro di Canale 5, quindi, come anticipato da DavideMaggio.it. Il simpatico conduttore si dovrà accontentare di Caduta Libera e della terza puntata di House Party assieme a Laura Pausini. E per chi si vede cancellato il progetto, c’è chi come Paolo Bonolis che condurrà ben tre prime serate Your Song, show che si prefigge la missione la canzone più bella del secolo.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016) e Supervisore, scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *