Teo Mammucari: brutte notizie dopo Tu si que vales

By on novembre 29, 2016
Foto Teo Mammucari

Tu si que vales: brutte notizie per Teo Mammucari

Sabato scorso è terminato Tu si que vales e gli ascolti sono stati altissimi. Difatti, il talent show condotto da Belen Rodriguez e Simone Rugiati ha ottenuto oltre 5 milioni e il 27% di share. Ovviamente, molto del merito di questo successo è stato anche della giuria composta da Maria De Filippi, Rudi Zerbi, Mara Venier, Gerry Scotti e Teo Mammucari. Ma, nella giornata di oggi, è proprio quest’ultimo ad aver ricevuto delle brutte notizie. Infatti, ieri è iniziato il suo nuovo programma, Cultura Moderna, nell’access prime time di Italia 1 e gli ascolti sono stati disastrosi, ma anche le critiche sui social sono state feroci. Antonio Ricci riuscirà a metterci una pezza e rimettere la sua trasmissione nella giusta via?

Teo Mammucari criticato dopo Tu si que vales. Il motivo

Andando nel dettaglio, Cultura Moderna, è tornato dopo 10 lunghi anni dalla sua ultima puntata andata in onda su Canale 5 ed è stato un disastro. Difatti, non solo lo show condotto da Teo Mammucari ha ottenuto un ascolto medio sotto il 3% di share facendo crollare gli ascolti dell’offerta di Italia 1 in prime time, ma anche le critiche sui social sono state feroci. Infatti, il game show prodotto da Antonio Ricci ha avuto diversi problemi tecnici audio e le novità introdotte non hanno ottenuto il favore del pubblico. E c’è chi sul noto social network twitter ha tuonato asserendo: “L’unica spiegazione per questa nuova terribile versione di #culturamoderna è che Ricci voglia auto sabotarsi.” Ma c’è anche chi c’è andato più pesante dichiarando: “#culturamoderna Ricci ma che mi combini? Qualità video oscena, sbiadita, traballante e a tratti pure rallentata!” Insomma, per ora, il programma condotto dal giurato di Tu si que vales è stato bocciato su tutta la linea, sia dal lato tecnico e sia da quello dei contenuti. Antonio Ricci riuscirà a correggere il tiro?

About Alessio Cimino

Toscano verace, è nato a Pietrasanta (Lucca) in un lunedì di qualche anno fa. Dopo il diploma Tecnico Sociale si è laureato in Lettere e Filosofia indirizzo Musica e Spettacolo nella città dove Manzoni sciacquava i panni nell'Arno. Quindi, mosso dalla volontà di vivere un'esperienza internazionale, si è trasferito a Londra per 4 anni, dove ha imparato l'inglese e ha svolto i lavori più disparati. Ha poi deciso di tornare in Italia, precisamente a Milano, dove può seguire il mondo televisivo da vicino.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *