Avanti un altro con Paolo Bonolis: le novità dell’edizione 2017

By on gennaio 10, 2017
Foto Avanti un altro Paolo Bonolis

Avanti un altro, Paolo Bonolis torna con l’edizione 2017: le novità

Da domenica 15 gennaio Paolo Bonolis tornerà a invadere le case degli italiani con la nuova edizione di Avanti un altro. Via le botole di Caduta Libera, via Gerry Scotti, è l’ora che il logorroico conduttore si riappropri della fascia oraria dedicata ai quiz al fine di far passare un’ora di divertimento puro ai telespettatori di Canale 5. Avanti un altro è il quiz più originale della televisione italiana che rinnova la formula classica del quiz condendolo di momenti di varietà vero e proprio. In un momento in cui il varietà non appare in Tv (o se viene fatto la sua realizzazione non porta mai ai risultati sperati) il mondo messo in piedi da Paolo Bonolis è una manna dal cielo. Un mondo, però, che viene continuamente rinnovato. Quali saranno le novità dell’edizione 2017 di Avanti un altro?

Paolo Bonolis torna con Avanti un altro: rinnovato il Minimondo

Il 15 gennaio tornerà sul piccolo schermo Avanti un altro condotto come sempre da Paolo Bonolis (e l’immancabile Luca Laurenti). Ma quali novità si dovrà aspettare il pubblico dall’edizione 2017? Il Minimondo cambia tra conferme e addii. Ci sarà lo “Iettatore” Franco Pistoni, il Bonus Daniel Nilsson e anche Claudia Ruggeri e Francesca Brambilla che interpreteranno ruoli inediti. E Alessia Macari e Paola Caruso, invece, saranno presenti ad Avanti un altro? Sulla prima non si hanno conferme anche se alcune foto pubblicate dalla ragazza potrebbero far pensare a un nuovo ruolo mentre l’ex giudice di Selfie, purtroppo, non ci sarà. Anche l’esilarante “Alieno” non sarà presente in questa nuova edizione che potrà vantare una tribuna con sei nuove postazioni dove non comparirà Marco Salvati (autore del programma) mentre sarà presente lo storico Stefano Jurgens e il nuovo giudice Christian Monaco. Invariato il temibile gioco finale delle risposte al contrario. L’attesa sta per finire.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016) e Supervisore, scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

One Comment

  1. Federico Guglielmo

    maggio 7, 2017 at 13:11

    Che schifo! Non mi è stata molto piaciuta quella cavolata di “Avanti un altro!”, perchè questo programma televisivo non l’avevo visto mai, mai e poi mai sugli schermi di Canale 5 a causa di diritti e norme della Endemol Shine Italy che sono molto restringibili anche se non ci fa più ridere e ci fa molto piangere per tutti i turpiloqui pieni di linguaggi volgarmente scurrili che contengono tutte le bestemmie per le prese maleducatamente in giro molto cattive e tutte le parolacce nei dialetti del Centro-Sud Italia e per tutte le risse ed i stuzzicanti litigi in diretta: per il perfido, malvagio, crudele, corrotto e defunto minimondo infernale abitato da personaggi travestiti da falsi criminali gli ascolti sono tutti negativi e la versione in prima serata NON la vedrò mai più!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *