Pomeriggio 5: Patrizia De Blanck mette in difficoltà Barbara d’Urso

By on gennaio 17, 2017
Foto Patrizia De Blanck

Patrizia De Blanck getta scompiglio a Pomeriggio 5: la reazione di Barbara d’Urso

A Pomeriggio Cinque tutto è possibile. Può accadere ogni cosa ed è questo che rende così interessante il salotto pomeridiano di Barbara d’Urso. Può accadere che una ragazza ustionata (si presume) dal suo ragazzo si scontri con la madre il tutto mentre è in collegamento con la conduttrice; che un nobile affermi di trovare la d’Urso una donna affascinante tanto da corteggiarla in diretta; che donne amanti degli amici a quattro zampe mostrino a cosa può portare un amore esagerato; poi possono manifestarsi liti, scontri, frecciatine e parolacce. E’ proprio questo il caso di oggi. A Pomeriggio 5 Patrizia De Blanck ha messo in seria difficoltà la conduttrice facendosi scappare alcune parole non proprio nobili che il pubblico e Barbara d’Urso non hanno gradito affatto. La conduttrice era visibilmente in difficoltà, presa alla sprovvista dalla veracità della nobildonna.

Barbara d’Urso in difficoltà con Patrizia De Blanck: è successo a Pomeriggio Cinque

Quest’oggi a Pomeriggio 5 si è discusso dell’eredità di Alberto Sordi e delle battaglie legali che sono succedute (e che non si sono ancora risolte). Tra gli ospiti di Barbara d’Urso figurava Patrizia De Blanck, nobildonna, protagonista dei salotti televisivi e non, e donna senza peli sulla lingua. Durante il racconto di alcuni aneddoti che riguardavano la sua amicizia con il grande attore romano, si è lasciata scappare il termine “stron***e”. Apriti cielo. Il pubblico e gli ospiti in studio hanno definito questa uscita non degna di lei tanto che la conduttrice è intervenuta dicendo che da lei in diretta le parolacce non si possono dire. Al ché Patrizia De Blanck ha ribattuto: “Io ho il vaffan***o facile…”. La donna ha un carattere verace e si è giustificata dicendo che anche il Marchese del Grillo interpretato da Alberto Sordi aveva queste uscite colorite che il pubblico sapeva apprezzare.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016) e Supervisore, scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *