Caterina Balivo: la battuta omofoba su Ricky Martin

By on febbraio 8, 2017
foto Caterina Balivo

Caterina Balivo omofoba? La battuta su Ricky Martin che fa infuriare il web

E’ sempre triste quando succede. Come se il XXI secolo tornasse a essere il Medioevo nel giro di una frase. E’ quello che è successo ieri sera quando Caterina Balivo ha definito “fro**o” Ricky Martin. Com’è possibile che colei che a Detto Fatto trova in Giovanni Ciacci la sua spalla se ne sia uscita con una battuta tanto infelice? Ma la serata completamente no per lei è continuata quando Diletta Leotta ha sceso le scale per raggiungere Carlo Conti al centro del prestigioso palco dell’Ariston. Non sia mai, la ragazza si è presentata fasciata in un abito dal lungo spacco sulla gamba e Caterina Balivo proprio non c’è stata e ha twittato: “Non puoi parlare della violazione della privacy con quel vestito e con la mano che cerca di allargare lo spacco della gonna”.

Caterina Balivo fortemente criticata per una battuta su Ricky Martin

Per il tweet su Diletta Leotta a Sanremo, Caterina Balivo è stata fortemente criticata, ma mai come quando si è venuto a sapere della sua battuta sul cantante Ricky Martin che si è esibito sul palco dell’Ariston facendo ballare tutto il pubblico. Su Instagram Stories – il video purtroppo è sparito – si poteva vedere e sentire benissimo Caterina Balivo pronunciare la frase “Riiicky sei bono pure se sei fro**o” accompagnata dalle risate dei suoi amici. Subito la battuta omofoba è corsa sul web indignando tutti coloro che sono stufi che nel 2017 si usi ancora questo termine triviale. In molti si aspettano delle scuse ufficiali da parte della conduttrice di Detto Fatto. Prima il tweet al veleno su Diletta Leotta e poi la battuta infelice su Ricky Martin. Che si sia spianata la strada da sola verso un periodo buio?

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016) e Supervisore, scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *