Antonella Clerici: addio Standing Ovation. Torna Il treno dei desideri

By on marzo 17, 2017
Foto Antonella Clerici Standing Ovation

Standing Ovation chiude i battenti. Antonella Clerici rifarà Il treno dei desideri?

Standing Ovation, questa sera, finirà la sua corsa. Lo show musicale di Antonella Clerici, che è andato in onda per la prima volta venerdì 17 febbraio, si concluderà proprio oggi venerdì 17 marzo. Tolta questa coincidenza, data dal fatto che il numero diciassette sembra perseguitare la conduttrice, il programma di Rai1 ha riscosso un buon successo, allontanandola dai flop degli scorsi anni. Non si sa se ritornerà nel 2018, e se la giuria sarà sempre la stessa o modificata, ma per ora la bionda Antonellina può essere più che soddisfatta dei risultati ottenuti. E ancor di più ora che potrebbe tornare in prima serata con Il treno dei desideri. Un periodo d’oro, per lei, che si speri continui a oltranza.

Antonella Clerici condurrà di nuovo Il treno dei desideri dopo Standing Ovation?

Sono tanti gli ospiti che sono saliti sul palco di Standing Ovation: da Francesco Gabbani a da Giusy Ferreri, da Raf ad Al Bano Carrisi passando per l’irresistibile Paolo Bonolis. Antonella Clerici questa condurrà la puntata finale del suo show canterino dove giovani talenti nel canto si esibiscono con i parenti di turno di fronte a un pubblico a una music box. All’interno di quest’ultima vi sono i tre giudici: Loredana Bertè. Nek e Romina Power. Essi sono chiamati a giudicare le esibizioni con una standing ovation o meno. La signora Bertè, la più prodiga di critiche al vetriolo, è stata anche protagonista, suo malgrado, di un insulto rivoltole da un concorrete che si è infine scusato. Detto questo, però, Standing Ovation non sarà l’ultima volta che Antonella Clerici occuperà la prima serata di Rai1. Infatti sembra che ornerà Il treno dei desideri su Rai1. Chissà come il pubblico accoglierà questa nuova edizione del suo programma.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016) e Supervisore, scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *