Cino Tortorella morto: il ricordo di Pippo Baudo

By on marzo 24, 2017
foto di Cino Tortorella

Pippo Baudo ricorda Cino Tortorella

Purtroppo nella giornata di ieri è venuto a mancare Cino Tortorella all’età di 89 anni, a lungo è stato il mago dei bambini allo Zecchino d’oro. E’ venuto a mancare ieri mattina a Milano. Ha passato tutta la sua vita in tv, prima come conduttore e poi come autore televisivo. Aveva già avuto due attacchi al cuore nel 2007 e nel 2009, ma con il suo proverbiale sorriso ne aveva parlato mesi fa direttamente nel salotto di Barbara d’Urso a Pomeriggio 5, asserendo di aver visto anche l’aldilà, come una sorta di fascio di luce, sentendosi in una dimensione straordinaria, aggiungendo di non aver patito più dolore. Inoltre ha chiosato di non essere molto religioso, ma ha anche aggiunto di essere sicuro che la vita non finisca certo qua. E proprio in ricordo del mago Zurlì ha voluto dire la sua anche il noto conduttore Pippo Baudo in un’intervista per SIR.

Cino Tortorella morto: il commovente ricordo di Pippo Baudo

Difatti, Pippo Baudo, intervistato per SIR, ha asserito di avere conosciuto Cino Tortorella molti anni fa, e di averlo visto anche recentemente per la presentazione del libro di Maria Perego su Topo Gigio. Il popolare conduttore ha asserito che Cino Tortorella ha segnato la storia di un certo tipo di televisione, quella per ragazzi, che attualmente manca dai palinsesti della tv generalista. E Baudo ha raccontato anche qualche aneddoto come il fatto che Tortorella si sarebbe voluto togliere volentieri il costume da Mago Zurlì per fare altro, ma la gente lo voleva troppo in quelle vesti. Lui si occupava di una parte di palinsesto importante per la rete. Difatti, ha ricordato il Pippo Nazionale, che ai tempi per la televisione di Stato era importante occuparsi dei gusti di tutti i telespettatori, e soprattutto dei giovani. Insomma, sicuramente l’addio del Mago Zurlì dello Zecchino d’Oro è una perdita incolmabile nella tv italiana, segnando proprio la fine di un pezzo di storia televisivo molto importante. Condoglianze alla famiglia.

About Alessio Cimino

Esuberante toscano, è nato a Pietrasanta (Lucca) in un lunedì di qualche anno fa. Dopo il diploma come Tecnico Sociale si è laureato in Lettere e Filosofia indirizzo Arte, Musica e Spettacolo nella città dove Manzoni sciacquava i panni nell'Arno. Mosso dalla voglia di seguire il mondo dello spettacolo e della Tv ha deciso di trasferirsi a Milano.

One Comment

  1. Federico Guglielmo

    marzo 24, 2017 at 14:25

    Speriamo che a Domenica in ci sarà il racconto della morte inspiegabile di Cino Tortorella alias il Mago Zurlì.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *