Desirèe Popper di UeD denigra gli operai? E’ polemica

By on marzo 20, 2017
foto desirèe popper

Desirèe Popper a UeD: la frase sugli operai che non piace

E’ andata in onda una nuova puntata di Uomini e Donne dove la guerra fredda tra Desirèe Popper e Rosa Perrotta è continuata. Le due fin da quando si sono sedute sul trono non hanno fatto altro che battibeccare tra loro tralasciando la conoscenza dei giovani corteggiatori recatisi in studio con la speranza di conquistare il loro cuore. Due ragazze molto diverse la cui diversità è stata più volte evidenziata in studio. Da una parte la semplicità di Desirèe Popper e dall’altra la raffinatezza di Rosa. Due caratteri che insieme proprio non riescono a partorire un dialogo pacifico. Ma è una frase pronunciata proprio dalla tronista brasiliana che potrebbe far piovere sul Trono Classico, e soprattutto sulla ragazza, una cascata di critiche. Per sua fortuna, però, è passata inosservata.

Uomini e Donne, Desirèe Popper nella bufera per una frase: ecco quale

Nella puntata di oggi di Uomini e Donne si è assistito alla guerra fredda tra Desirèe e Rosa. La tronista brasiliana, per nulla a suo agio, ha anche pianto durante un’esterna con Mattia. Proprio all’inizio della puntata Rosa ha definito Desirèè Popper troppo scaltra; ed è qui che la tronista se n’è uscita con una frase inopportuna, per usare un eufemismo:

“Se non ero furba sarei andata a fare l’operaia”.

Da quando gli operai non sono furbi? La tronista si crede davvero superiore a chi si guadagna il pane con il sudore della fronte solo perché il suo volto appare su Canale 5 all’interno di uno show seguito come UeD? Per sua fortuna la frase si è persa nel cicaleccio generale se no Tina Cipollari e Gianni Sperti l’avrebbero attaccata senza pensarci due volte.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Vicecaporedattore de LaNostraTv dal 3 Ottobre 2016, scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *