Striscia: Luca Abete aggredito. La solidarietà di Giorgia Meloni

By on marzo 13, 2017
Foto Luca Abete

Luca Abete in ospedale: l’inviato di Striscia La Notizia aggredito dai migranti

Le aggressioni sono quasi all’ordine del giorno per tutti gli inviati di Striscia La Notizia. Vittorio Staffelli, Ghione, Edoardo Stoppa, spesso sono stati protagonisti di violente reazioni da parte degli intervistati. Questa volta è toccato nuovamente a Luca Abete, l’inviato del tg satirico che realizza principalmente servizi dedicati al malfunzionamento nel meridione (soprattutto Napoli). L’uomo è stato già vittima di aggressioni in passato, ma l’ultima in ordine cronologica è stata sicuramente la più grave di tutte. Domenica sera Luca Abete, mentre realizzava un servizio a Caserta, si è dovuto rifugiare in un bar onde evitare che alcuni ambulanti abusivi lo massacrassero a calci e pugni. Le attrezzature sono state distrutte, ha fatto sapere l’inviato, e i dolori sono dappertutto. Un grazie speciale è andato alle persone che, intervenendo, ha salvato lui e il suo staff. Giorgia Meloni ha voluto mandargli un messaggio di solidarietà tramite Facebook.

Luca Abete di Striscia vittima di un’aggressione: Giorgia Meloni esprime la sua solidarietà

“Fratelli d’Italia esprime solidarietà e augura pronta guarigione a Luca Abete e alla troupe di Striscia La Notizia”.

Giorgia Meloni, tramite il suo profilo Facebook, ha voluto mandare un messaggio di solidarietà a Luca Abete che è stato aggredito nel centro di Caserta da alcuni ambulanti abusivi. Con pugni, calci e bastoni quest’ultimi hanno fatto fuggire Luca Abete e la sua troupe mentre stavano realizzando un servizio che si vedrà questa sera a Striscia La Notizia. L’uomo si è rifugiato in un bar, soccorso da alcuni commercianti del luogo, e ha aspettato al sicuro l’intervento della polizia. Luca Abete ha poi voluto pubblicare sui social un suo selfie rassicurando tutti coloro che lo seguono dicendo che oltre i dolori c’è tanta gratitudine per le persone che hanno salvato lui e il suo staff.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Vicecaporedattore de LaNostraTv dal 2016 e Caporedattore dal 2017, scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *