Tomas Milian morto, se ne va l’Er Monnezza del cinema

By on marzo 23, 2017
Foto Tomas Milian

Tomas Milian è morto: addio a Er Monnezza

È scomparso ieri a Miami, all’età di 84 anni, Tomás Quintin Rodríguez Milián, in arte Tomas Milian. Nato il 3 Marzo 1933 a L’Avana, l’attore oramai da molti anni viveva negli Stati Uniti nonostante il glorioso successo che ottenne in Italia lavorando, come riporta il sito dell’agenzia Ansa con maestri del cinema come Lattuada, Visconti o Maselli. Inoltre memorabili rimarranno le sue partecipazioni in film western e polizieschi dove ha avuto il compito d’interpretare personaggi come l’ispettore Nico Giraldi e l’intramontabile Sergio Marazzi alias Er Monnezza. Tre anni fa, per giunta, ricevette il premio Marc’Aurelio d’oro durante la rassegna del Festival del cinema di Roma. Un riconoscimento importante per l’attore cubano data la carica di romanità che inserì e comportò il successo del personaggio di Er Monnezza, tanto amato dal pubblico italiano.

Tomas Milian si è spento all’età di 84 anni: il cinema perde una star

Dopo la notizia della scomparsa di Cino Tortorella, meglio noto come il mitico Mago Zurlì, è arrivata anche quella dell’addio di Tomas Milian, attore cubano, deceduto all’età di 84 anni a causa di un ictus. Come rivela Repubblica.it, dal punto di vista della sua vita privata, Milian deve fare i conti fino ai primi 5 anni con un padre assente e severo. Quest’ultimo, generale dell’esercito del dittatore Machado, venne inizialmente imprigionato e poi spedito in un manicomio. Tornato a casa, non riesce comunque a instaurare un rapporto disteso con il figlio. Si toglierà la vita successivamente quando Tomas avrà raggiunto 12 anni. In una situazione familiare complicata, si concentra così sugli studi. Nel 1955, sempre secondo il medesimo sito, l’attore si trasferisce a Miami per dedicarsi alla conoscenza della lingua inglese e alla pittura ma, soprattutto, per cercare di coronare il suo sogno: entrare a far parte del mondo della recitazione. Avendo come punto di riferimento James Dean, comincia a lavorare nei teatri, questi diventati occasioni per permettergli di venire in Italia, dopo essere stato notato Jean Cocteau e Giancarlo Menotti. Da qui gli innumerevoli successi e il grande amore ricevuto dal pubbblico italiano che lo ricorderà per lo più per la figura di Er Monnezza.

About Fabio Giogli

Nato a Narni, in provincia di Terni, il 3 Aprile 1992, ha conseguito la Laurea in Scienze Politiche presso l'Università La Sapienza di Roma. Grande appassionato di spettacolo, cinema e gossip, è caratterialmente critico e pungente. Amante del piccolo schermo, scrive per LaNostraTv dal 2015.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *