Detto Fatto dolci: le gateau printanier di Michel Paquier

By on aprile 20, 2017
foto gateau printanier

Ricette Detto Fatto: gateau printanier, dolce di Michel Paquier

In pieno clima primaverile, Michel Paquier ha regalato oggi, 20 aprile 2017, a Detto Fatto la ricetta de le gateau printanier. Un dolce fresco e profumato a base di frutta, perfetto per la bella stagione in arrivo e per addolcire le calde giornate estive. Gli ingredienti per la base del dessert sono: 150 grammi di zucchero, 200 grammi di farina di manitoba, 140 grammi di zucchero semolato, 12 grammi di lievito in polvere, 4 tuorli e un pizzico di sale. Per il cremoso alla vaniglia occorrono: 100 grammi di latte, 100 grammi di panna, 2 tuorli, 40 grammi di zucchero semolato, 200 grammi di panna montata, 6 grammi di colla di pesce e mezza bacca di vaniglia. Per la gelèe di fragola e basilico servono: 200 grammi di polpa di fragole, 30 grammi di zucchero semolato, 5 grammi di colla di pesce e basilico quanto basta.

Michel Paquier, Detto Fatto: ricetta della gateau printanier

Per realizzare le gateau printanier di Michel Paquier a Detto Fatto, iniziare dalla base. Con la frusta elettrica unire i tuorli e lo zucchero. Aggiungere poi il burro, il sale, la farina e il lievito setacciati. Lasciare il composto due ore in frigorifero, dopodichè stendere l’impasto con un mattarello, foderare una tortiera con un diametro di 20 centimetri e cuocere a 160 gradi per 25 minuti. Nel frattempo preparare la crema alla vaniglia facendo bollire il latte, la panna liquida e la bacca di vaniglia. In una ciotola a parte unire i tuorli con lo zucchero, versare poi composto con il latte e riportare sul fuoco ad addensare. Versare in un’altra ciotola e unire la colla di pesce, precedentemente ammorbidita in acqua. Quando la crema si è raffreddata aggiungere la panna semi montata. Per la gelèe scaldare la polpa di fragole con lo zucchero, aggiungere poi le foglie di basilico. Lasciare 20 minuti in infusione e poi filtrare il tutto. Aggiungere la colla di pesce, versare in una tortiera con un diametro di 12 centimetri e congelare. Riporre poi la gelèe in una tortiera di 16 centimetri di diametro, versare il cremoso alla vaniglia e congelare. Adagiare il composto sulla base della torta, decorare con la frutta fresca e lasciare 3 ore in frigorifero prima di servire a tavola. Gli appassionati di pasticceria possono provare anche la tripletta al cioccolato di Spadafora di ieri.

About Simona Tranquilli

Nata a Latina il 16 Maggio 1983, dopo il Liceo Scientifico ha capito che la sua strada è la scrittura. Ha conseguito la Laurea Specialistica in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Durante il periodo universitario ha lavorato prima presso un quotidiano e poi per un settimanale della provincia di Latina, trattando temi di attualità e spettacolo. Moglie e mamma tuttofare, ama viaggiare e praticare sport ma, soprattutto, è un'appassionata di televisione. Predilige i programmi di intrattenimento leggero e le serie televisive.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *