Anticipazioni Una Vita, trame puntate italiane: un nuovo amore

By on luglio 23, 2017
foto Una Vita Cayetana

Una Vita, anticipazioni prossima settimana: un incontro inaspettato

Le vicende dei protagonisti di Una vita, la soap spagnola in onda dal lunedì al venerdì alle 14:15 su Canale 5, continuano ad appassionare i telespettatori. Il matrimonio tra Mauro e Humildad è destinato a finire. Leonor e Pablo accompagnano Liberto in giro per locali. L’uomo è molto estroverso. Mauro non riesce a dimenticare Teresa ma organizza ugualmente il viaggio di nozze con la moglie. Ramòn viene accusato di aver truffato una società anonima dei granai di Spagna. Le anticipazioni di Una vita dal 24 al 28 luglio svelano che Humildad provocherà Mauro autorizzandolo a frequentare altre donne. Felipe si prepara a un incontro con le persone che hanno denunciato Ramòn ma ha un sospetto. Servante organizza una cena a lume di candela per Paciencia. Teresa e Cayetana partecipano all’inaugurazione di una scuola. La donna conosce il duca di Somoza, se ne innamorerà?

Anticipazioni Una vita, 24-28 luglio: Liberto innamorato

Le anticipazioni di Una Vita della prossima settimana svelano che Felipe e l’avvocato Revilla si scontreranno sulle loro perizie grafologiche. Come se non bastasse, il legale afferma di avere un testimone che ha visto Ramòn firmare il contratto. Servante esce con Paciencia. Leonor incoraggia Pablo a seguire il suo sogno di diventare un fantino utilizzando il denaro di famiglia ma lui non sembra molto convinto. Ramòn vuole dimostrare la sua innocenza in tribunale ma l’avvocato Revilla ha un asso nella manica e gli consiglia di patteggiare. Rosina scopre che lo sconosciuto che l’ha corteggiata a una festa a casa sua era Liberto. Il duca di Somoza inizia a corteggiare Cayetana. Mauro scopre che Ursula, prima di far perdere le tracce di sé, è passata per l’Hotel Paris! Dopo la fine di un matrimonio, cos’altro accadrà nelle nuove puntate di Una Vita? L’appuntamento con Una Vita è dal lunedì al venerdì alle 14:45 su Canale 5!

About Isabella Adduci

Nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) nel 1978, si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari ed ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Catanzaro. Da sempre appassionata di televisione, cinema e spettacolo, ama scrivere e leggere libri di ogni genere, quotidiani, magazines. Il suo sogno è quello di diventare un apprezzato critico televisivo... sognare non costa nulla!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *