Gina Lollobrigida da Eleonora Daniele: la rivelazione sulla popolarità

By on settembre 11, 2017
foto Gina Lollobrigida

Eleonora Daniele intervista Gina Lollobrigida: il retroscena su Vittorio De Sica

Ha avuto ufficialmente inizio la nuova stagione televisiva. E’ tornato Unomattina, con Benedetta Rinaldi al posto di Francesca Fialdini (promossa a La vita in diretta insieme a Marco Liorni) dove darà il buongiorno agli italiani in coppia con il veterano Franco Di Mare, e anche e soprattutto Storie Italiane. Nato dalle ceneri di Storie Vere iniziato con la fresca conduzione di Georgia Luzi, poi continuato con l’attuale conduttrice Eleonora Daniele, Storie Italiane si promette di raccontare l’Italia, con un occhio alla cronaca nera e agli ultimi sviluppi in merito, ma anche con un occhio alla parte più rosa e gioiosa della vita. In questa nuova edizione non sono mancate le gaffe della conduttrice, che sia all’inizio sia alla fine, ha dato rispettivamente il benvenuto e l’arrivederci a Storie Vere. La scelta di cambiare il nome di un programma di successo resta, ancora per molti telespettatori, un mistero. Non solo gaffe, si diceva, infatti protagonista di un’intervista speciale è stata nientemeno che Gina Lollobrigida la quale si è lasciata andare ai ricordi del passato e alle speranze per un futuro ricco di cinema e di arte. Raggiunta nella sua splendida casa (una sorta di museo dove si respira ancora l’aria della dolce vita di felliniana memoria), Gina Lollobrigida ha potuto lasciare da parte le beghe legali e le polemiche sterili alimentate nella scorsa stagione televisiva, raccontandosi per quello che è: un’umile star del cinema mondiale.

Gina Lollobrigida da Eleonora Daniele: “La popolarità può distruggerti”

Gina Lollobrigida è stata intervistata da Eleonora Daniele per il pubblico di Storie Italiane, uno dei programmi del mattino più seguiti dai telespettatori affezionati a mamma Rai. La grande attrice protagonista di pellicole indimenticabili quali Pane, amore e fantasia e Il tesoro dell’Africa ha ricordato il momento d’oro del cinema italiano rivolgendo, invece, un occhio critico al cinema di oggi, con storie “futuristiche e irreali”. Secondo lei la gente preferisce di gran lunga i vecchi film in bianco e nero. E pensare che da giovanissima il cinema era l’ultimo dei suoi pensieri. Infatti è sempre stata una grande amante della scultura e della pittura. Non seguiva la moda, voleva esprimere la sua interiorità e le sue emozioni riversandoli nelle arti. Soltanto dopo aver vinto una borsa di studio si è convinta a fare cinema e soprattutto ad accettare il ruolo da protagonista in Pane, amore e fantasia al fianco dell’indimenticabile Vittorio De Sica con il quale era stupendo lavoraci insieme perché aveva sempre degli ottimi consigli da elargire (stando a quanto dichiarato durante l’intervista).

“La popolarità ti può distruggere”.

E’ stata questa la confessione che ha dato molto da pensare alla conduttrice e agli ospiti chiamati a omaggiare l’attrice che, prossimamente a Hollywood, le verrà dedicata una stella sulla Walk of Fame. Un grande omaggio a una grande icona.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016) e Supervisore, scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *