La prova del cuoco: ricetta rombo in guazzetto di Gianfranco Pascucci

By on ottobre 13, 2017
Foto rombo in guazzetto La prova del cuoco

Gianfranco Pascucci a La prova del cuoco oggi: il rombo in guazzetto

Venerdì pesce, venerdì Pascucci, è il solito motto della conduttrice Antonella Clerici della puntata conclusiva settimanale de La prova del cuoco, prima di accogliere in studio lo chef romano Gianfranco Pascucci che oggi ha potuto contare anche sulla presenza del conduttore Nicola Prudente, meglio conosciuto dal pubblico come Tinto, che sarà, da domani mattina, alle 10,30, su Rai Due, con la terza stagione del suo programma Frigo, che vedrà anche la presenza della stessa Clerici, per preparare il suo rombo in guazzetto. Ecco gli ingredienti per questo piatto a base di pesce: un kg di vongole, un kg di cozze, un rombo di medie dimensioni, 200 g di lenticchie, 300 g di pomodorini, cipolla, sedano, carota e timo (o in alternativa del rosmarino).

La prova del cuoco, 13 ottobre: rombo in guazzetto di Gianfranco Pascucci

Dopo aver preparato gli ingredienti, passiamo ora al procedimento del rombo in guazzetto preparato oggi dallo chef romano Gianfranco Pascucci durante la puntata di questo venerdì 13 ottobre, de La prova del cuoco, alla presenza della conduttrice Antonella Clerici e di Tinto, ovvero Nicola Prudente. Iniziare prendendo il rombo (stando attenti a procurarsene uno bello liscio) e sfilettarlo. Per riconoscere se la carne del pesce è fresca è importante che sia lucida, di colore avorio e che resista al taglio. Quindi salare e pepare a proprio gusto i filetti di rombo. Prendere poi una padella antiaderente con all’interno uno spicchio d’aglio e un goccio di olio e mettervi ad aprire i frutti di mare (vongole e cozze). Quando i frutti di mare si saranno aperti aggiungere i pomodori tagliati a pezzetti e lasciar cuocere a fiamma bassa. Insaporire aggiungendo delle foglie di basilico. Infine porre nella padella anche i filetti di rombo dal lato della pelle. Far cuocere lentamente il tutto. In un’altra padella preparare un soffritto con carota, sedano e cipolle tritati finemente e dell’olio. Dopo far rosolare insieme le lenticchie, aggiungere del brodo e far cuocere per 20 minuti circa. Mettere quindi in forno ad essiccare per 2 ore a 70°. Quando il guazzetto sarà pronto servirlo insieme alle lenticchie essiccate. Dopo questo piatto a base di pesce, potete anche proporre come dolce la buonissima crostata cachi e nocciola di Guido Castagna, preparata dal maestro Castagna durante la puntata di ieri, dopo la ricetta del pizzaiolo napoletano Gino Sorbillo e la quiche della storica cuoca del programma Anna Moroni.

About Ilaria Capozzi

Classe 1996, Napoli. Diplomata al Liceo Scientifico e studentessa di Fisioterapia all'Università, da sempre con una passione per la lettura e per la scrittura, che non vuole smettere di coltivare nonostante tutti gli altri impegni. Appassionata soprattutto di serie tv, film e programmi di cucina di ogni tipo. Scrive per LaNostraTv da Luglio 2017.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *