Ricette La prova del cuoco: tirache del cuoco Mirco di Sergio Barzetti

By on ottobre 16, 2017
Foto tirache La Prova del cuoco

Sergio Barzetti, La prova del cuoco 16 ottobre: tirache del cuoco Mirco

Per questa puntata di inizio settimana de La prova del cuoco, è tornato ai fornelli della Rai, al cospetto della conduttrice Antonella Clerici, lo chef lombardo Sergio Barzetti, con una ricetta a base di farina di farro e cavolo, nella quale ovviamente non poteva mancare l’alloro. Barzetti ha preparato il tirache del cuoco Mirco, un piatto proveniente direttamente dalla tradizione culinaria, che la sommelier Emanuela Scatena ha consigliato di servire accompagnato da un buon vino Trebbiano di Lugana. Ecco gli ingredienti per questo piatto: 2 uova, 80 g di burro, 250 g di farina di farro macinata a pietra, 250 g di formaggio da grattugiare, 4 cucchiai di latte, 3 patate, una cipolla bionda, un cavolo cappuccio piccolo, mezzo bicchiere di vino bianco, 10 foglie di salvia, alloro quanto basta e sale e pepe quanto basta.

La prova del cuoco, ricetta 16 ottobre: tirache del cuoco Mirco di Barzetti

Passiamo quindi al procedimento del tirache del cuoco Mirco preparato nella cucina de La prova del cuoco, questo lunedì 16 ottobre, dallo chef Sergio Barzetti. Iniziare preparando la sfoglia amalgamando insieme i 250 grammi di farina di farro con le 2 uova e i 4 cucchiai di latte. Far quindi riposare, per almeno un’ora, il panetto ottenuto, quindi stendere l’impasto utilizzando un mattarello oppure l’apposita macchina per la pasta. Ritagliare quindi dalla sfoglia delle tagliatelle piuttosto larghe. Allora infarinarle e metterle da parte. Prendere poi una padella nella quale mettere un filo d’olio e una noce di burro, per poi fa cuocere la cipolla, precedentemente sminuzzata, insieme a 5 foglie di salvia. Aggiungere poi il cavolo cappuccio tagliato a pezzetti. Coprire la padella con il coperchio e continuare la cottura. Quando saranno trascorsi altri 5 minuti, salare il contenuto della padella e sfumare con il mezzo bicchiere di vino bianco, continuare quindi la cottura fino a quando il composto non si presenterà ambrato. Prendere poi una padella antiaderente e far cuocere al suo interno le patate, che avrete precedentemente sbucciato e tagliato a pezzettoni, insieme alle altre 5 foglie di salvia e a poco burro. Nel frattempo far cuocere la pasta in una pentola con acqua salata. Quando le tagliatelle saranno cotte, condirle con il sugo a base di cappuccino all’interno di una pirofila e completare il tutto con le patate e una spolverata di formaggio grattugiato. Se volete, potete accompagnare questo tirache con il rombo in guazzetto di Gianfranco Pascucci, un ottimo piatto a base di pesce.

About Ilaria Capozzi

Classe 1996, Napoli. Diplomata al Liceo Scientifico e studentessa di Fisioterapia all'Università, da sempre con una passione per la lettura e per la scrittura, che non vuole smettere di coltivare nonostante tutti gli altri impegni. Appassionata soprattutto di serie tv, film e programmi di cucina di ogni tipo. Scrive per LaNostraTv da Luglio 2017.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *