La prova del cuoco oggi: ricetta pesche di prato di Sal De Riso

By on novembre 17, 2017
Foto pesche di prato La prova del cuoco

La prova del cuoco, dolce del 17 novembre: pesche di prato di Sal De Riso

La settimana, per La prova del cuoco, è terminata ancora una volta in dolcezza, con le pesche di prato di Sal De Riso. Per questo dolce bisogna preparare due impasti, una bagna e della crema pasticcera. Ecco gli ingredienti per il primo impasto: 50 g di uova, 30 g di zucchero vanigliato, 30 g di burro, 225 g di farina, 50 g di latte condensato, 50 g di acqua e 18 g di lievito. Mentre, per il secondo impasto, servono: 200 g di uova intere, 90 g di zucchero, 40 g di burro, 325 g di farina w 240-260 (farina forte), 9 g di sale, 20 g di miele, 10 g di buccia di arancio grattugiata, 25 g di acqua, e mezza bacca di vaniglia. Per la bagna: 200 g di alkermes, 660 g di acqua e 400 g di zucchero. Infine, per la crema pasticcera: 300 g di tuorli, 190 g di zucchero, 20 g di zucchero vanigliato, 90 g di glucosio, 880 g di latte intero, 160 g di panna, 70 g di pasta d’arancio candita, 60 g di amido modificato, 2 g di sale e 0.2 g di perle di vaniglia.

Sal De Riso a La prova del cuoco: pesche di prato, ricetta 17 novembre

Passiamo alla preparazione delle pesche di prato, il dolce proposto da Sal De Riso durante la puntata di oggi de La prova del cuoco. Per il primo impasto sciogliere nell’acqua il lievito. Nella planetaria mettere la miscela appena ottenuta, la farina, lo zucchero aromatizzato alla vaniglia e il latte condensato. Aggiungere uova e burro morbido tagliato a pezzetti. Lavorare per circa 10 minuti, fin quando il composto non si presenterà liscio. Farlo poi lievitare in frigo, fino al raddoppio del proprio volume, in una ciotola, coperto da pellicola. Per il secondo impasto, mettere nella planetaria il primo impasto ormai lievitato e aggiungere metà uova, zucchero, farina, vaniglia, buccia grattugiata d’arancia e sale sciolto nell’acqua. Lavorare pochi secondi e aggiungere le altre uova e poco burro morbido per volta. Far lievitare, allo stesso modo, anche questo impasto per circa tre ore. Per fare le pesche ricavare dall’impasto palline da 30 grammi (per delle brioche ricavare palline da 60 grammi). Porre le palline su una teglia foderata con carta da forno. Far lievitare per 30 minuti, poi schiacciarle con la mano. Far lievitare altri 30 minuti. Spennellare la superficie con uovo sbattuto con dello zucchero. Infornare per 8 minuti a 200°. Per preparare la bagna far bollire per 3 minuti l’acqua con l’alkermes e la scorza d’arancia. Spegnere il fuoco, aggiungere lo zucchero, mescolare e far intiepidire. Incidere una croce sul fondo delle palline e immergerle nella bagna. Scolarle dopo qualche minuto e formare un incavo al centro con il dito. Far raffreddare. Farcire con la crema pasticcera, unire due palline e passarle nello zucchero. Decorare con l’arancia candita. Se invece volete puntare su un dolce più classico, potete provare la ricetta della torta di mandorle di Anna Moroni.

About Ilaria Capozzi

Classe 1996, Napoli. Diplomata al Liceo Scientifico e studentessa di Fisioterapia all'Università, da sempre con una passione per la lettura e per la scrittura, che non vuole smettere di coltivare nonostante tutti gli altri impegni. Appassionata soprattutto di serie tv, film e programmi di cucina di ogni tipo. Scrive per LaNostraTv da Luglio 2017.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *